DOCUMENTARI/Nasce la Divisione in RAI. DAE a Berlino


Duilio Giammaria è il direttore della Direzione Documentari della Rai, la nuova divisione del servizio pubblico nata per supportare e rendere più competitivo il documentario italiano sui mercati internazionali.

‘’Che la Direzione Documentari Rai diventi volano dell’Industria Audiovisiva Italiana in quel delicato e strategico linguaggio che è il racconto della realtà‘’. si augura Giammaria.

“Finalmente il nostro settore avrà una struttura di riferimento per i documentari” ha commentato il Presidente di DOC/IT Claudia Pampinella, “Dopo 20 anni di battaglie l’Associazione Documentaristi Italiani può dirsi orgogliosa di aver contribuito alla nascita di un comparto interamente dedicato al Documentario. Il mio augurio che la DIREZIONE DOCUMENTARI prenda ispirazione anche dalla grande tradizione autoriale del nostro paese, punto di riferimento internazionale’’.

E a testimonianza del sempre maggior fermento che questo genere cinematografico esprime, arriva in contemporanea la notizia della nascita di DAE, la nuova Associazione del Documentario Europea, che si propone di fare lavoro di lobby politica e supporto al lavoro della nuova generazione di documentaristi nel continente. Guidata da Brigid O’Shea, responsabile dell’indsutry di DOK Leipzig, l’associazione avrà base a Berlino e sarà lanciata ufficialmente il 22 febbraio, nell’ambito della Berlinale. Uno dei sui obiettivi è anche quello di integrare il lavoro dell’International Documentary Association che ha sede a Los Angeles

“Vogliamo rimettere l’accento sull’elemento politico, e responsabilizzare i fondi, specialmente quelli europei, sull’allocazione delle loro risorse e su come lavorano sul documentario come genere, visto che la struttura produttiva è completamente diversa da quella della fiction.

La DAE, che prenderà il posto di EDN, si propone di iniziare le attività con un sondaggio che permetta di avere una fotografia delle realtà che compongono il panorama del documentario in Europa, dove spesso i fondi arrivano da un patchwork di broadcaster pubblici, fatta eccezione per una manciata di documentaristi di alto profilo che spesso lavorano su commissione di giganti quali Amazon e Netflix

“Vogliamo capire quali sono le esigenze, e far in modo da non includere solo un punto di vista incentrato sull’occidente o focalizzarci solo sugli interessi franco-tedeschi o nordici, dove comunque la situazione è piuttosto buona”, precisa O’Shea. E, riaffermando la cosidetta “Età dell’oro del documentario”, aggiunge: “c’è sempre più interesse verso questo genere, ma le vendite dei biglietti nei cinema stanno andando male, e se non stiamo attenti con le piattaforme online, rischiamo che la diversità sia cancellata molto velocemente.”

Articoli collegati

CON FLIGHT A GENOVA IL CINEMA INTERNAZIONALE

Dal 10 al 18 ottobre la prima edizione di Flight, Mostra internazionale del cinema di Genova, al cinema Nickelodeon, nei cineclub cittadini nelle gallerie d'arte e all'Alliance Française

SPOSTATO AL 2022 L’ITALIA COUNTRY IN FOCUS ALL’EFM

L'Italia sarà il Paese in Focus dell'European Film Market della 72° Berlinale, nel 2022. Originariamente programmato per il 2021, è stato spostato di un anno a causa delle restrizioni per il Covid 19. "Italia in Focus" è supportato dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo (MiBACT) e dall'ANICA.

VENEZIA / I film sostenuti da Roma Lazio Film Commission

Numerose le opere supportate dai fondi della Regione Lazio, presenti in Concorso e nelle sezioni e rassegne collaterali della 77aMostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia
- Sponsor -

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

FAREASTREAM: da oggi il cinema asiatico in streaming

Dalle 21 di oggi sarà online Fareastream, la prima piattaforma italiana completamente dedicata al cinema asiatico del Far East Film Festival di Udine

WEMW/Aperta fino al 30-11 la call per le sezioni parallele

C'è tempo fino al 30 novembre per candidare i propri progetti alle sezioni parallele di WEMW: Last Stop Trieste- MIDPOINT Cold Open-This is IT - First Cut Lab|Trieste

VIRTUAL PRODUCTION, VR e GAMES: il MIA guarda al FUTURO

Tecnologie dei videogame per il cinema; produzione virtuale, game engines e realtà aumentata: al MIA le esperienze di Onemore Pictures, Hive Division e Mixed Bag
- sponsor -

INDUSTRY

TOTTI IN SALA 3 GIORNI: UECI furiosa si appella a Franceschini

Uscirà nelle sale solo per tre giorni "Mi chiamo Francesco Totti", il film di apertura della Festa del Cinema di Roma, prodotto da Vision Distribution e Universal, che hanno anticipato le uscite su Sky: la furia degli esercenti. Ueci si appella a Franceschini

FAREASTREAM: da oggi il cinema asiatico in streaming

Dalle 21 di oggi sarà online Fareastream, la prima piattaforma italiana completamente dedicata al cinema asiatico del Far East Film Festival di Udine

MATTADOR: APERTO IL BANDO, al via gli WORKSHOP

E' aperto il bando per la 12esima edizione del Premio Mattador. Dal 22 al 25 ottobre i Mattador Workshop: i percorsi formativi per i vincitori dell'ultima edizione
- sponsor -

LOCATION

AFC SEMPRE PIU’ PRODUTTORE CON IL SUO FILM FUND

Simonetta Dellomonaco, presidente di Apulia Film Commission, ha presentato al MIA di Roma il sistema cinema della Regione, parlando delle nuove sfide e opportunità: quelle ad esempio, all’Apulia Film Fund, che da luglio AFC eroga direttamente

IL TFL DIVENTA GREEN CON TRENTINO FILM COMMISSION

Lanciato al MIA il il Green Filming Award, premio che sancisce una nuova collaborazione fra Trentino Film Commission, e Torino Film Lab

LIUZZI: Le azioni del MISE per il futuro dell’audiovisivo

Al MIA il sottosegretario allo Sviluppo Economico Mirella Liuzzi dialoga con il direttore, Lucia Milazzotto, sui programmi di sviluppo tecnologico e innovativo del MISE che riguardano il futuro dell'audiovisivo