direttore Paolo Di Maira

DISNEY/Estati Animate

di Marco Spagnoli


Il 28 maggio 2010 la Mayor guidata da Paul Zonderland distribuirà  il primo capitolo di una possibile nuova franchise che Disney spera possa ripetere il successo dei “˜Pirati dei Caraibi’: “˜Prince of Persia – Le sabbie del tempo’, ispirato al celebre videogioco, è una produzione della Touchstone di Jerry Bruckheimer con protagonista Jake Gyllenhall.
La regia del film dove sono presenti anche Gemma Arterton e Sir Ben Kinglsey è stata affidata a Mike Newell che, dopo la pausa de “˜L’Amore ai tempi del colera’ torna a dirigere un potenziale blockbuster.


Per il 7 luglio, dopo il moderato, ma significativo successo di “˜Coraline’ dell’estate scorsa, Zonderland “˜alza la posta’ posizionando un titolo attesissimo come “˜Toy Story 3′ interamente pensato e realizzato in 3D. Sempre nella versione rimasterizzata tridimensionale presentata in anteprima mondiale all’ultimo Festival di Venezia, verranno ridistribuiti i primi due capitoli delle avventure del gruppo di giocattoli guidati da Buzz Lightyear e Woody entro il 2010.


Il 28 agosto un’altra pellicola di alto impatto targata Jerry Bruckheimer: “˜L’apprendista Stregone’ che riunisce il regia Jon Turtletaub e l’attore Nicolas Cage dopo i due fortunati film della serie de “˜Il mistero dei Templari’.


Nel 2011, a patto che le possibili “˜frizioni’ tra Disney e il protagonista assoluto Johnny Depp rientrino, uscirà  anche il quarto capitolo dei “˜Pirati dei Caraibi’ intitolato, al momento, “˜On stranger tides’.


La fine del 2009 di casa Disney resta caratterizzata da tre titoli molto ambiziosi e di grande potenzialità  al box office: “˜Up’ il nuovo capolavoro d’animazione della Pixar che, per la prima volta nella storia della Croisette, ha aperto il Festival di Cannes, seguito, a fine novembre da un’altra produzione in 3D: “˜A Christmas Carol: Il racconto di Natale’ di Charles Dickens nella trasposizione visionaria di Robert Zemeckis con protagonista uno scatenato Jim Carrey insieme a Colin Firth.
Un progetto importante per il regista americano che, così continua il percorso artistico iniziato attraverso la tecnica della Motion Capture con “˜Polar Express’ proseguito con “˜Beowulf ‘ e che lo porterà , nel corso dei prossimi anni, a lavorare al remake di “˜Yellow Submarine’ dei Beatles.


A Natale 2009, poi, si “˜torna al passato’ con un’animazione tradizionale realizzata dai due registi de “˜La Sirenetta’ e di “˜Aladino’: “˜La principessa e il ranocchio’ è la storia della prima principessa nera di casa Disney.
Un film di cui sono stati presentati dieci minuti esilaranti e che dimostra come la tecnica tradizionale abbia ancora molto da dire e raccontare a patto di potere lavorare su storie interessanti e affascinanti come questa, perfetta per l’era di Barack Obama come presidente degli Stati Uniti.


Tra le altre anticipazioni dell’anno prossimo si annunciano estremamente interessanti “˜Surrogates – Il mondo dei replicanti’ diretto dal regista di “˜U-571′ e “˜Terminator 3′ Jonathan Mostow, in cui il poliziotto Bruce Willis si trova ad avere a che fare uno scenario inquietante con i cloni che stanno prendendo il sopravvento sulla razza umana.
Un po’ “˜Terminator’, un po’ “˜Il mondo dei robot’ di Michael Crichton, il film è un’altra produzione di Jerry Bruckheimer, diventato sempre più insostituibile per la Major americana.
Disney propone una serie interessante di commedie e di titoli più leggeri: “˜Old Dogs’ con la strana straordinaria coppia “˜John Travolta “” Robin Williams’; il nuovo film con protagonista l’idolo delle ragazzine Hannah Montana; la pellicola realizzata in Italia “˜When in Rome’ e, soprattutto, il nuovo capolavoro annunciato, diretto da Tim Burton con protagonista, tra gli altri, Johnny Depp nei panni del Cappellaio Matto. Depp sarà  anche protagonista di “˜The Lone Ranger’.
Oltre al drammatico “˜The boys are back’ in cui Clive Owen, diretto dal regista di “˜Shine’ Scott Hicks, la società  americana distribuirà  anche la versione rimasterizzata in 3D de “˜La bella e la bestia’; l’animazione Raperonzolo a Natale del 2010 seguita, nei primi giorni del 2011, da “˜Tron 2.0′.

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

- sponsor -spot_img

LOCATION

Newsletter