direttore Paolo Di Maira

DIGITALE/A Riccione l’Italia, a Venezia l’Europa

La digitalizzazione delle sale è il filo rosso che ha legato Cinè alla 69. Mostra del Cinema di Venezia, presente a Riccione con l’intervento di Pascal Diot, direttore del Venice Film Market, che ha presentato agli operatori  la nuova sezione di mercato in programma, nell’ambito della Mostra , dal 30 agosto al 3 settembre.

L’apertura di Cinè è stata infatti dedicata alla digitalizzazione delle sale italiane: nel convegno “Non uno di meno” esperti, distributori ed esercenti, hanno esaminato problemi e opportunità in uno scenario segnato dall’abbandono della pellicola tra la fine del 2013 e l’inizio 2014.

La digitalizzazione, ha avvertito il presidente dei distributori dell’ANICA Richard Borg,non garantirà alle distribuzioni economie di scala “fintanto che occorrerà fornire entrambi i formati, pellicola e digitale”,

Per accelerare l’adeguamento tecnologico delle sale ( spesa considerata troppo onerosa dagli esercenti) Borg ha manifestato la disponibilità dei distributori a fare aggiustamenti all’accordo sulla VPF (virtual print fee, il contributo dei distributori agli esercenti che programmano film digitali). Un altro sostegno verrà dallo Stato che in una norma contenuta all’interno del decreto “sviluppo” recentemente varato dal governo, ha ammesso la cedibilità del credito d’imposta : la misura favorisce in particolare le piccole sale, ha sottolineato il presidente dell’ANEC Lionello Cerri.

Anche  durante il Venice Film Market si parlerà di Cinema e Digitale: a Riccione lo ha anticipato a Cinema & Video International Pascal Diot .

Il 4 settembre si palerà di Media  e accessibilità nel corso dell’8° Digital Cinema Forum dal titolo “Making Cinema, Television and Media Accessible – from Idea to Reality”: verrà esaminato l’argomento del Audio Visual Accessibility , tema di particolare attualità tra le organizzazioni internazionali di standardizzazione, nelle ditte costruttrici, nella catena del valore (produzione, distribuzione e fruizione), nei centri e laboratori di ricerca e nelle associazioni di persone diversamente abili (principalmente persone con mancanza di udito e mancanza di vista).

Il 5 settembre sarà invece presentato “Il Rapporto sulla Digitalizzazione delle Sale in Italia e in Europa” a cura di MEDIA Salles. Nel corso dell’incontro verranno analizzate anche le best practices nella digitalizzazione di Paesi Bassi (Cinema Digitaal, iniziativa promossa dalle Associazioni degli Esercenti e dei Distributori con il supporto dell’EYE / Dutch Film Institute e del Fondo Nazionale per la Cinematografia Olandese), Polonia (Utilizzo dei FESR per la digitalizzazione dei cinema d’essai della regione della Malopolska), e Italia ( verrà presentata l’esperienza di una Regione, da definire, di finanziamento alla digitalizzazione).

E’ confermato anche quest’anno il ciclo di Incontri promossi da Anica dedicati all’industria cinematografica: mercato, tecnologie, finanza.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter