direttore Paolo Di Maira

Dal 2026 saranno a gennaio, si allunga il Mese del Cinema Europeo

Gli European Film Awards, i premi che ogni anno celebrano il meglio del Cinema Europeo cambieranno data dal 2024: dopo la 37° edizione, che si svolgerà come di consueto a dicembre, la 38° si terrà a metà gennaio 2026, premiando i film dell’anno appena trascorso.

Questo cambio nel calendario, mette gli EFA “al centro della stagione dei premi, altamente competitiva”, come ricorda Mike Downey, a capo del board degli EFA, posizionandoli nel weekend che segue i Golden Globes e subito prima della chiusura delle nominations agli Oscars, e ottimizzandone così promozione e marketing dentro e fuori i confini europei.

Poiché le nominations per i premi Europei continueranno ad essere annunciate a metà novembre, ci sarà una finestra di promozione più ampia per i film, che potranno essere visti sia sulla piattaforma VOD dell’Accademia, sia nei cinema se i film escono in quel periodo, sia come parte delle iniziative organizzate dall’Accademia per il Mese del Cinema Europeo, che a sua volta sarà prolungato, sottolinea il direttore dell’Accademia, Matthijs Wouter Knol.

“Nei prossimi anni, – rivela Wouter Knol,- trasformeremo il suo programma in una vera e propria stagione di premiazione per i film europei. E vorremmo anche esplorare collaborazioni strategiche per raggiungere il pubblico di altre parti del mondo nel 2026.
I fan del cinema europeo vivono in tutto il mondo, e vogliamo comunicare a questo pubblico che il cinema europeo esiste e può essere scoperto più facilmente.”

La decisione è stata maturata dall’Accademia dopo un’ampia riflessione e uno scambio continuo con l’Academy of Motion Picture Arts & Sciences, l’associazione della stampa estera di Hollywood e i BAFTA, così come con il management di quei festival che si svolgono subito dopo la futura data degli EFA, quali Sundance, Göteborg, Rotterdam, e la Berlinale.
Il feedback è stato positivo ed unanime.

Nel frattempo, lo scorso 9 maggio, in occasione della Giornata dell’Europa, l’European Film Accademy ha allargato lil numero dei suoi membri accogliendo 462 professionisti del cinema da tutta Europa, e aumentando in modo significativo la presenza di montatori, production designers, sound designers, compositori, acconciatori, truccatori e costumisti.

Questi i nuovi membri italiani:

Davide Abbatescianni, critic / journalist
Giacomo Abbruzzese, director
Flavio Armone, int’l sales agent
Luciano Barisone, producer
Jacopo Bistacchia, critic / journalist
Marco Borromei, screenwriter
Loredana Buscemi, costume designer
Paola Casella, critic / journalist
Teresa Cavina, festival
Jon Coplon, producer
Willem Dafoe, actor
Michele D’Attanasio, cinematographer
Elisa Dondi, screenwriter
Matteo Faccenda, director
Vincenzo Filippo, producer
Massimo Galimberti, institutional
Giacomo Lamborizio, producer
Clara Longhi, festival
Giovanni Massa, director
Stefano Massenzi, producer
Sarah Mc Teigue, editor
Michelangelo Messina, festival
Fabrizio Mosca, producer
Monica Naldi, distributor/exhibitor
Bruno Pischiutta, director
Pivio, composer
Georgette Ranucci, distributor/exhibitor
Marco Saitta, sound designer
Laura Samani, director
Cosimo Santoro, int’l sales agent
Kristian Sensini, composer
Paolo Spina, producer
Lorenzo Tardella, director
Gaia Tridente, festival

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

LOCATION

Newsletter