CORTI IN CONCORSO/ Dedicati alla vecchiaia

La vecchiaia non è più un tabù, e l’associazione 50&Più le ha dedicato un concorso di cortometraggi: Corti di Lunga Vita si avvia alla fase conclusiva, e il 16 novembre, nella Sala Grande del Palazzo del Cinema del Lido di Venezia, verranno proclamati i vincitori di questa prima edizione il cui tema è “incontri e riconoscimenti”.  Sono sei i corti finalisti ( gli autori quasi tutti under 40): “The colorful life of Jenny P.” di Daniele Barbiero, “La follia (h)a più voci” di Alessandra Cocciolo Minuz, “Ferruccio storia di un robottino” di Stefano De Felici, “Perdutamente” di Emilio Guizzetti, “Storia di una scatola” di Giovanni Peretti, “Caterina guarda Caterina” di Caterina Silva.

Le opere (visibili sul canale YouTube del Centro Studi 50&Più) sono state valutate da una Giuria Tecnica presieduta dal regista Pupi Avati.

Sulla base delle valutazioni della giuria tecnica, le prime sei opere classificate verranno sottoposte anche a una giuria popolare che si riunirà a Venezia, il 15 di novembre.

La giuria tecnica assegnerà tre premi in denaro: 2.000 euro per il primo classificato, 1.000 euro per il secondo e 500 per il terzo.  La giuria popolare assegnerà un buono viaggio da utilizzare presso l’Agenzia 50&Più Turismo del valore di 1.500 euro.

Nella sezione: News