Cinema italiano all’estero / Parigi ha nostalgia dell’ultimo tango

di Elisabetta Brunella


Cinecifre: così suona in italiano uno dei servizi più importanti che Unifrance mette a disposizione degli operatori impegnati nella diffusione del cinema francese all’estero, nelle sale e in tv.
Da queste statistiche sui risultati commerciali dei film francesi nel mondo si può, per esempio, sapere che sui grandi schermi d’Italia i titoli dei cugini d’Oltralpe sono stati 66 nel 2006, 84 nel 2005 e 99 nel 2004, attirando in sala tre milioni di spettatori sia nel 2006 sia nel 2004 e oltre 5 nel 2005.
Analisi condotte in modo così approfondito, sistematico e continuativo non sono purtroppo disponibili per il cinema italiano.
Per questo MEDIA Salles ha realizzato un progetto che intende colmare una lacuna in un settore strategico come quello dell’esportazione.
Primo passo per sperimentare la fattibilità  di questa iniziativa è il “calendario delle uscite dei film italiani nelle sale all’estero” pubblicato sul sito web di MEDIA Salles.
Da qui si possono già  ricavare utili informazioni come la consistenza numerica e la tipologia dei film italiani proposti al pubblico delle sale francesi.
Dalla fine di marzo 2007 a dicembre, tra titoli già  distribuiti e titoli annunciati, si arriva a circa una decina di opere.
Tra queste appare il film italiano scelto per la sezione “Un certain regard” all’ultimo Cannes, apprezzatissimo dal pubblico della Sala Debussy “Mio fratello è figlio unico” insieme a altre opere recenti come quelle delle Comencini, di Sorrentino, dei fratelli Taviani e di Bellocchio. E’ però interessante notare il peso dei mostri sacri che tornano in sala: da “L’ultimo tango a Parigi” a “Divorzio all’italiana” passando per “Il giardino dei Finzi Contini”.  
Ovviamente la vitalità  di queste opere, capaci di portare il pubblico in sala anche tanti anni dopo il loro debutto, non può che far piacere.
Ma deve anche far riflettere su come proporre un’attualità  del cinema italiano all’altezza del prestigio accumulato nel passato.
E nella realtà  attuale del consumo di cinema, sempre più “fast cinema”, oltre ovviamente al talento e alla creatività , le strategie di marketing supportate da buoni strumenti sono anch’esse cruciali.

TITOLO ORIGINALE DISTRICinBUTORE INTERNAZIONALE DISTRIBUTORE FRANCESE DATA DI USCITACinema&Video International             n. 8-9 Agosto/Settembre 2007

Articoli collegati

NASCE 010: lo scouting parte dalla formazione e guarda fuori

Nasce 010, società di produzione di Genova, fondata dallo sceneggiatore Giovanni Robbiano e dai giovani filmmaker Lorenzo Rapetti e Giovanni Giusto.

CON FLIGHT A GENOVA IL CINEMA INTERNAZIONALE

Dal 10 al 18 ottobre la prima edizione di Flight, Mostra internazionale del cinema di Genova, al cinema Nickelodeon, nei cineclub cittadini nelle gallerie d'arte e all'Alliance Française

MIA: PREMIATI MISS FALLACI e DARKSIDE

I premi e i numeri del MIA in chiusura della sesta edizione. Vincono, fra gli altri, gli italiani "Miss Fallaci takes America", "Darkside, the quest for dark matter detection". Lazio Frames Award a "La verità sulla dolce vita"
- Sponsor -

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

ARCHIVIO APERTO: dal 24/10 gli HOME MOVIES in mostra

Dal 24 ottobre al 6 dicembre la XIII edizione di Archivio Aperto, la manifestazione annuale che Home Movies - Archivio Nazionale del Film di Famiglia di Bologna dedica alla riscoperta del patrimonio cinematografico privato, dal film di famiglia al film sperimentale e d’artista, e che per la prima volta sarà online accessibile gratuitamente su diverse piattaforme, il sito di Home Movies, la sua pagina Facebook e la piattaforma MyMovies.

FESTIVAL IN CORTO: Lecce dà spazio ai giovani talenti

FESTIVAL IN CORTO è la sezione del Festival del Cinema Europeo di Lecce sostiene il cortometraggio come palestra per i nuovi filmmaker. Tre le sezioni: Puglia Show-Premio Emidio Greco-Vetrina CSC

I PREDATORI da oggi in sala e a EUROPE!GOES BUSAN

Esce oggi in sala "I Predatori" di Pietro Castellitto, che farà parte anche della selezione di EUROPE! GOES BUSAN di European Film Promotion. Nell'EUROPE!UMBRELLA di EFP a Busan anche True Colours
- sponsor -

INDUSTRY

PIEMONTE / Bollywood la Mole

Una grande storia d'amore ambientata negli anni 70 in stile Bollywood si sta girando in questi giorni a Torino e in Piemonte con il supporto di FCTP. Il produttore esecutivo è Ivano Fucci per Odu Movies

IL CINEMA SECONDO SONEGO: al via il premio di sceneggiatura

IL CINEMA SECONDO SONEGO: è questo il tema della prossima edizione del Premio Rodolfo Sonego, il concorso per sceneggiature di cortometraggi, creato da Lago Film Fest (Treviso): iscrizioni fino al 7 febbraio

FESTIVAL IN CORTO: Lecce dà spazio ai giovani talenti

FESTIVAL IN CORTO è la sezione del Festival del Cinema Europeo di Lecce sostiene il cortometraggio come palestra per i nuovi filmmaker. Tre le sezioni: Puglia Show-Premio Emidio Greco-Vetrina CSC
- sponsor -

LOCATION

TOSCANA FILM COMMISSION candidata Outstanding Location

Toscana Film Commission è stata candidata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Fra i location manager nominati, anche gli italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore, e Enrico Latella

TOSCANA FILM COMMISSION candidata Outstanding Location

Toscana Film Commission è stata candidata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Fra i location manager nominati, anche gli italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore, e Enrico Latella

PIEMONTE / Bollywood la Mole

Una grande storia d'amore ambientata negli anni 70 in stile Bollywood si sta girando in questi giorni a Torino e in Piemonte con il supporto di FCTP. Il produttore esecutivo è Ivano Fucci per Odu Movies