CARTOON MOVIE/ L’animazione al tempo del coronavirus

Foto Galia Prod

Uno strano Cartoon Movie quest’anno a Bordeaux (dal 3 al 5 marzo), tra le incertezze dovute al coronavirus e lo sciopero dei controllori di volo francesi, sembrava che questo 22° forum europeo di coproduzione per film d’animazione dovesse essere un flop. E invece si è svolto tutto più o meno come al solito. Partecipazione italiana però ridotta, solo una sparuta decina di “irriducibili”, nessun produttore dalle regioni del nord, ai quali è stato chiesto di non partecipare a scopo precauzionale. I napoletani di Mad Entertainment però hanno preferito inviare un video e spiegare così “The Walking Liberty”, terzo film di Alessandro Rak, attualmente in produzione con Rai Cinema. In concept gli altri due progetti italiani: “Le Scienze Inesatte” di Stefano Bessoni, regista, illustratore e animatore già dietro “Imago mortis”, horror di un certo successo di Medusa del 2009 con Geraldine Chaplin, presentato dalla Pilgrim con Stefano Basso (produttore della serie animata Rai “Trulli Tales” per Fandango TV ed ex Local Production Executive di Warner Bros. Italia), in cui Bessoni torna sulla sua opera prima “Frammenti di scienze inesatte” per un progetto tutto nuovo in stop motion.

L’altro è “Becco di Rame” di Adriano Candiago, che ha lavorato accanto a registi come Daniele Luchetti e ha scritto e diretto vari cortometraggi, documentari e videoclip (produce IdeaCinema) presentato dallo stesso regista e da Jacopo Saraceni, produttore esecutivo degli ultimi cinepanettoni con Massimo Boldi e dell’acclamato “Lo chiamavano Jeeg Robot” nonché del prossimo atteso film di Gabriele Mainetti “Freaks Out”.C’è un po’ di Italia anche in “The Inventor” dell’ex Pixar Jim Capobianco, Oscar nomination per la migliore sceneggiatura originale di “Ratatouille” che, dopo il corto a disegni animati “Leonardo”, sceglie la stop-motion per riportare sul grande schermo il genio di Leonardo Da Vinci. Coproduce la francese Foliascope (“Non sono ammessi cani né italiani”, film di Alain Ughetto presentato al Movie dello scorso anno).

Fra gli altri 66 progetti in selezione, il nuovo film di Fernando Trueba e Javiar Mariscal, il primo, premio Oscar per “Belle Époque” nel 1994, l’altro noto artista e designer. Dopo il bel “Chico & Rita”, film animato sulla storia d’amore fra un pianista e una cantante sullo sfondo dell’Havana degli anni ’40 e ’50 di dieci anni fa (primo film animato spagnolo a ricevere una candidatura agli Oscar), tornano all’animazione con “They shot the piano player”, che documenta l’improvvisa scomparsa di uno dei migliori pianisti di bossa nova, assassinato dalla dittatura argentina negli anni ’70. Da Vinicius de Moraes e Tom Jobim, i creatori della bossa nova, a Caetano Veloso e Toquinho, sul grande schermo sfileranno tutti i più grandi musicisti brasiliani.

Confermato, almeno per ora, il prossimo Cartoon Digital di Cagliari a fine maggio (26-28, con gli Italian Days dal 25), il prossimo Cartoon Movie si svolgerà dal 9 all’11 marzo 2021 sempre a Bordeaux.

Nella sezione: Rivista