direttore Paolo Di Maira

CARTOON FORUM / Record di partecipazioni

Il Cartoon Forum che si è appena tenuto a Tolosa dal 19 al 22 settembre scorsi, ha accolto 292 buyer incluso numerose nuove sigle come, tra le altre, Hop! Media Group (Israele), Ox Eye Media (Stati Uniti), Editions Kinaye (Francia), Disney Branded Television (Stati Uniti), La Petite Agence (Francia), facendo segnare il 13 per cento in più di compratori. In totale 1075 partecipanti provenienti da 40 paesi per un’edizione record quanto a partecipanti. Ma per Annick Maes, la direttrice generale di Cartoon, l’associazione di Bruxelles che organizza i pitching dedicati alla coproduzione e distribuzione di animazione europea per le tv e i nuovi media, è solo “una reazione dopo due anni di pandemia. Non vogliamo crescere”, tiene a dire. Dati certamente lusinghieri ma la formula vincente dell’evento con questi numeri, lo abbiamo scritto altre volte, si sta affievolendo, tanto che i nuovi venuti chiedono un po’ spaesati dove sia il promesso spirito intimo per incontrare con maggior facilità potenziali partner. “Ben 34 progetti sono stati presentati da produttori che non avevano mai fatto pitch al Forum. Abbiamo anche sempre più produttori che arrivano dalla fiction”, aggiunge Maes che rivela per il futuro una maggiore integrazione fra editoria e animazione. Se 30 degli 80 progetti selezionati erano adattamenti di libri, tra i numerosi partecipanti di quest’anno infatti c’erano “anche 25 editori venuti per trovare nuove IP”. E “di sicuro – spiega Maes – si tornerà in Francia per i prossimi tre anni, sempre con la formula degli Spotlight”, iniziativa attraverso la quale ogni anno un Paese diverso può sponsorizzare i propri produttori per metterli in luce durante l’edizione dedicata.

Quest’anno riflettori puntati sull’animazione spagnola: “la Spagna vuole diventare un hub per l’audiovisivo”, ha dichiarato Pablo Conde, direttore della Moda, Habitat e Industrie Culturali dell’Icex España Exportación e Inversiones, ente pubblico per l’internazionalizzazione delle imprese spagnole. Per la prima volta a Madrid, “che sta diventando un attore di primo piano nell’industria dell’animazione europea”, dal 25 al 27 ottobre è in programma il prossimo Cartoon Springboard, per i giovani talenti dell’animazione, che, promette Maes, “vogliamo limitare a 200 persone”, mentre dal 15 al 17 novembre l’isola di Gran Canaria ospiterà il prossimo Cartoon Business, evento per trovare insieme ai maggiori esperti i migliori modelli di crescita per e con l’animazione. Considerato che Marsiglia si è aggiudicata dallo scorso anno ad aprile il nuovo Cartoon Next, per immaginare il futuro dell’animazione e dei contenuti digitali e a Bordeaux si tiene a inizio marzo ormai da molti anni Cartoon Movie, evento gemello del Forum ma per i lungometraggi, l’asse Parigi-Madrid per l’animazione è ormai un dato di fatto, senza considerare il festival e mercato di Annecy.

Cinque i progetti italiani al Forum, un numero in linea con le scorse edizioni, presentati per la maggior parte da studi al debutto o quasi nell’animazione, ma anche da rinomate società tuttavia al Forum con il loro primo progetto originale e primo pitch. E’ questo il caso di Delú from the Jungle, progetto di serie Upper preschool (5-6 anni) di 26 episodi da 13 minuti su una piccola Tarzan al femminile che va in città con tutti i suoi amici animali, dello studio di animazione Cgi Animoka di Torino (Paf il Cane, Mumfie), in coproduzione con il francese Nalu Animation, già acquistato da Rai. “E’ il contrasto tra la gioia e la libertà della vita nella giungla e le regole della società – spiega Luca Milano, direttore di Rai Kids – siamo sicuri che i nostri piccoli spettatori si divertiranno molto”. L’energica Delú è riuscita anche ad entrare fra i primi 10 progetti di coproduzione fra almeno due paesi con il maggior numero di presenze in una delle tre sale del centro congressi di Tolosa dove si svolge la manifestazione. Fra i newcomer lo Studio Pandora di Torino con il progetto in Cgi di tratto dalla serie di libri Agenzia Fantasmi di Pier Domeni­co Baccalario e Alessan­dro Gatti in coproduzione con Showlab, società di produzione televisiva del gruppo Prodea (YoYo, POV i primi anni). Ancora un debutto con Kairostudio di Cesena di Daniele di Domenico, autore specializzato nei documentari scientifici, che ha proposto Tardy – The Water Bear from Outer Space, originale progetto di serie nata dall’osservazione al microscopio di virus e batteri e dall’ambiente in cui vivono. Un universo parallelo dalle dimensioni infinitesimali in cui i bambini potranno seguire le avventure di un giovane tardigrado, creatura di appena 0,8 millimetri, e dei suoi piccoli amici, con il contributo di Emilia Romagna Film Commission Apulia Film Fund. L’edutainment è uno dei trend di questa edizione. Educare con divertimento è una grande sfida nell’animazione. Viene da studi scientifici anche Chiara Patarino, autrice di “Jack Il Rosso e il grosso guaio a Globulopoli” pubblicato da Piemme nella collana Il battello a vapore che a Tolosa ha presentato il relativo progetto di serie animata in 2D Jake the Red. Con la grafica colorata e accattivante dell’illustratrice Chiara Galletti i bambini (5-7 anni) conosceranno i segreti del corpo umano attraverso divertenti avventure fra simpatici globuli rossi, bianchi e piastrine e virus e batteri cattivi. Un progetto di BeQ Entertainment di Milano (Lo specchio di Lorenzo) per la regia di Chiara Molinari. Infine a Tolosa anche il team di Cartobaleno, protagonista di una delle presentazioni più divertenti del Forum, e autori di Myth Club, nuova property originale dello studio mugellano dopo la serie per Rai Gulp Atchoo!. Progetto di 52 episodi da 11 minuti con cinque teenager dai superpoteri che devono però allenarsi per diventare membri adulti della mitologia greca, con il supporto di Toscana Film Commission.

Cartoon Forum 2023 si svolgerà dal 18 al 21 settembre a Tolosa. Poiché alcune partite della Coppa del Mondo di rugby saranno organizzate nelle stesse date nella bella città occitana, le iscrizioni stavolta saranno aperte già il prossimo aprile.

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

LOCATION

Newsletter