CANNES/Dal 22 giugno il Marché è online

Si apre lunedì 22 giugno la prima edizione online del Marché du Film del Festival di Cannes, organizzata con l’ambizione di continuare a supportare l’industria del cinema internazionale e i professionisti che ne fanno parte. Dal 22 al 26 giugno, il Marché riunirà, secondo quanto segnalato dagli organizzatori, 8500 partecipanti, per un totale di 250 stands e 60 pavilions, 1200 saranno gli screenings online e 2300 i film oggetto di compra-vendita.

Questa inedita edizione è stata disegnata per rispecchiare il più possibile l’esperienza tradizionale del Marché, e dunque offrirà ai professionisti di tutto il mondo anche l’opportunità di assistere a 150 fra eventi, panel, interventi, speed meetings e tavole rotonde, e pure a concerti tratti da colonne sonore dei film o di compositori delle stesse (fra questi, Alexandre Desplat e John Powell, Ryūichi Sakamoto & Laurie Anderson, Mark Isham, Camille Bazbaz, Chloé Thévenin, Gabriel Yared).

Fra gli altri, eventi, segnaliamo il Digital European Film Forum, dovePierre Lescure (Presidente del Festival de Cannes), Tatxo Benet (CEO di Mediapro), Thierry Breton (European Commissioner), Marco Chimenz (CEO di Cattleya e emembro del direttivo di European Producers Club), Agnieszka Holland (regista e Presidente Onorario della Federazione dei Registi Europei), Nico Simon (Presidente di Europa Cinemas association) e Sabine Verheyen (Membro del Parlamento  e Presidente della Commissione per la cultura e l’istruzione del Parlamento Europeo) si interrogheranno su  “Quale potrebbe essere il ruolo dell’Unione Europea nel progettare il futuro dell’ecosistema audio-visivo europeo?”  

Nella sezione: Rivista