direttore Paolo Di Maira

CAMPANIA/Il Cinema è Benvenuto al Sud

“Noi Credevamo” di Mario Martone, “Gorbaciof ” di Stefano Incerti, “Passione” di John Turturro, “Into Paradiso” di Paola Randi, “L’amore buio” di Antonio Capuano, “Hai paura del buio” di Massimo Coppola, il documentario “Il loro Natale” di Gaetano Di Vaio, ed il cortometraggio “Vomero Travel” di Guido Lombardi.
Sono otto le opere che hanno rappresentato la Campania alla 67ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.
Per Maurizio Gemma, Direttore della Film Commission Regione Campania (che a tutte ha dato il proprio sostegno), “una conferma del fascino inesauribile di una terra che, malgrado le sue contraddizioni, dimostra di possedere un’incredibile forza ispiratrice, ma anche la capacità  di rinnovare le proprie energie creative.”
Molte le location difficili a cui il lavoro di FCRC ha consentito un accesso rapido e spesso gratuito: aree naturali protette, centri storici, l’istituto di pena per minori di Nisida, l’aeroporto internazionale di Napoli, aule universitarie, stazioni ferroviarie, ospedali, chiese, siti archeologici e museali.
Quest’agilità  d’azione è dovuta anche, sottolinea Gemma, ad un ampio coinvolgimento di enti territoriali, fra cui la Regione Campania e la Città  di Napoli, i comuni dell’area del Cilento, l’Ente Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, il Dipartimento di Giustizia Minorile, le società  di trasporto pubblico del gruppo EAV, Metronapoli e le Ferrovie dello Stato, la facoltà  di Ingegneria dell’Università  Federico II, Gesac e le autorità  aeroportuali di Napoli, le Soprintendenze, l’Ente Provinciale del Turismo di Napoli.
“Anche alla luce di questi risultati speriamo soprattutto che la Regione Campania voglia confermare l’impegno in favore di questo settore strategico per l’economia e per l’immagine della Campania, dando continuità  e rilanciando l’azione della Film Commission”, conclude Gemma.


Sono usciti da poco due importanti film ambientati in Campania: “Mangia Prega Ama”, (dove vediamo la protagonista, Julia Roberts, a passeggio per il centro storico di Napoli, impegnata nella visita al Pio Monte della Misericordia, dove contempla le Sette Opere della Misericordia di Caravaggio e in pizzeria), e “Benvenuti a Sud”, quasi tutto girato in Cilento nella località  di Castellabate.
Nel mese di settembre sono terminate le riprese di “Mozzarella Stories” di Edoardo De Angelis, prodotto da Bavaria Media Italia e CSC Production, e sono iniziate quelle della serie televisiva “La nuova squadra”, e del film “La Bas” di Guido Lombardi (una coproduzione fra Eskimo di Dario Formisano e Figli del Bronx di ), un thriller ambientato a Castelvolturno che ha come protagonista Yassouf, un ragazzo che arriva a Napoli dal Burkina Faso e che presto si trova a dover scegliere fra il richiamo della camorra e la difesa della propria innocenza.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter