CALABRIA/A Gioia Tauro il Festival di Carpignano

Cinema emergente d’autore, produttori e registi internazionali si riuniscono in Calabria, nel cuore del “Piano delle Fosse”, dal 21 al 25 agosto per la quarta edizione del Gioia Tauro Film Festival, diretta dal regista italo-americano Jonas Carpignano, e curata da Maurizio Galluccio presidente dell’associazione culturale Gioia 3.0, con il patrocinio della Fondazione Calabria Film Commission.

Ad aprire la manifestazione, a Palazzo Silipigni, l’omaggio alla commedia all’italiana con la proiezione di “Divorzio all’italiana” di Pietro Germi, cui seguirà l’incontro con Carpignano e il regista, sceneggiatore e compositore statunitense,  Benh Zeitlin, cadidato all’Oscar nel 2013 al 
miglior regista e alla migliore sceneggiatura originale per “Re della terra selvaggia” (il film ha poi vinto il National Board of Review come migliore regista esordiente, la Caméra d’or al Festival di Cannes e il Gran premio della giuria: U.S. Dramatic al Sundance Film Festival).

Il 22 agosto è la volta del thriller “Acusada” di Gonazlo Tobal (2018). A seguire, l’incontro con Jonas Carpignano e il produttore argentino Benjamin Domenech.

Il cinema italiano ritorna il 23 agosto con “Troppa Grazia” di Gianni Zanasi e il dibattito con la protagonsita, Alba Rohrwacher; mentre il 24 agosto si aprirà con il tavolo tecnico con la Calabria Film Commission e il Presidente Giuseppe Citrigno. Sarà poi proiettato “Monos” di Alejandro Landes e Christopher Soren Kelly (2019), cui seguirà l’incontro con la produttrice Katrin Pors.

Il regsita e sceneggiatore colombiano Ciro Guerra, il cui film “Waiting for the Barbarians” è in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, sarà protagonista il 25 agosto, con il suo “El abrazo de la serpiente” (2016) candidato all’Oscar. 
Nella giuria: Karel Och, direttore artistico del Karlovy Vary International Film Festival. Dal 2016 si occupa del programma “28 Times Cinema” per la Biennale di Venezia; Gaston Solnicki  regista argentino il suo ersordio con il lungometraggio “Kekszakallu” proiettato nel 2016 nella sezione Orizzonti del Festival di Venezia; Paz Lazaro curatrice della sezione “Panorama” dell festival internazionale del cinema di Berlino. 

Articoli collegati

NASCE 010: lo scouting parte dalla formazione e guarda fuori

Nasce 010, società di produzione di Genova, fondata dallo sceneggiatore Giovanni Robbiano e dai giovani filmmaker Lorenzo Rapetti e Giovanni Giusto.

CON FLIGHT A GENOVA IL CINEMA INTERNAZIONALE

Dal 10 al 18 ottobre la prima edizione di Flight, Mostra internazionale del cinema di Genova, al cinema Nickelodeon, nei cineclub cittadini nelle gallerie d'arte e all'Alliance Française

MIA: PREMIATI MISS FALLACI e DARKSIDE

I premi e i numeri del MIA in chiusura della sesta edizione. Vincono, fra gli altri, gli italiani "Miss Fallaci takes America", "Darkside, the quest for dark matter detection". Lazio Frames Award a "La verità sulla dolce vita"
- Sponsor -

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

ARCHIVIO APERTO: dal 24/10 gli HOME MOVIES in mostra

Dal 24 ottobre al 6 dicembre la XIII edizione di Archivio Aperto, la manifestazione annuale che Home Movies - Archivio Nazionale del Film di Famiglia di Bologna dedica alla riscoperta del patrimonio cinematografico privato, dal film di famiglia al film sperimentale e d’artista, e che per la prima volta sarà online accessibile gratuitamente su diverse piattaforme, il sito di Home Movies, la sua pagina Facebook e la piattaforma MyMovies.

FESTIVAL IN CORTO: Lecce dà spazio ai giovani talenti

FESTIVAL IN CORTO è la sezione del Festival del Cinema Europeo di Lecce sostiene il cortometraggio come palestra per i nuovi filmmaker. Tre le sezioni: Puglia Show-Premio Emidio Greco-Vetrina CSC

I PREDATORI da oggi in sala e a EUROPE!GOES BUSAN

Esce oggi in sala "I Predatori" di Pietro Castellitto, che farà parte anche della selezione di EUROPE! GOES BUSAN di European Film Promotion. Nell'EUROPE!UMBRELLA di EFP a Busan anche True Colours
- sponsor -

INDUSTRY

PIEMONTE / Bollywood la Mole

Una grande storia d'amore ambientata negli anni 70 in stile Bollywood si sta girando in questi giorni a Torino e in Piemonte con il supporto di FCTP. Il produttore esecutivo è Ivano Fucci per Odu Movies

IL CINEMA SECONDO SONEGO: al via il premio di sceneggiatura

IL CINEMA SECONDO SONEGO: è questo il tema della prossima edizione del Premio Rodolfo Sonego, il concorso per sceneggiature di cortometraggi, creato da Lago Film Fest (Treviso): iscrizioni fino al 7 febbraio

FESTIVAL IN CORTO: Lecce dà spazio ai giovani talenti

FESTIVAL IN CORTO è la sezione del Festival del Cinema Europeo di Lecce sostiene il cortometraggio come palestra per i nuovi filmmaker. Tre le sezioni: Puglia Show-Premio Emidio Greco-Vetrina CSC
- sponsor -

LOCATION

TOSCANA FILM COMMISSION candidata Outstanding Location

Toscana Film Commission è stata candidata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Fra i location manager nominati, anche gli italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore, e Enrico Latella

TOSCANA FILM COMMISSION candidata Outstanding Location

Toscana Film Commission è stata candidata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Fra i location manager nominati, anche gli italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore, e Enrico Latella

PIEMONTE / Bollywood la Mole

Una grande storia d'amore ambientata negli anni 70 in stile Bollywood si sta girando in questi giorni a Torino e in Piemonte con il supporto di FCTP. Il produttore esecutivo è Ivano Fucci per Odu Movies