BUSINESS STREET/Media Desk Italia

di Michela Greco


Se all’ultima Mostra del Cinema di Venezia c’erano ben 16 film che avevano beneficiato del supporto del Programma MEDIA, al Festival Internazionale del Film di Roma i film sostenuti sono 15, tra cui ” L’uomo che verrà ” di Giorgio Diritti, “Le Concert” del romeno Radu Mihaileanu, “Io e Don Giovanni” di Carlos Saura, e ” Sotto il cielo azzurro” di Edoardo Winspeare.
E’ una presenza massiccia che conferma la bontà  della missione della struttura, che gestisce il principale programma di sostegno comunitario all’industria audiovisiva europea.


Lo sottolinea con soddisfazione Giuseppe Massaro, coordinatore delle attività  del Media Desk Italia (lo sportello italiano di informazione, consulenza, divulgazione e promozione del programma Media):
” E’ un trend che si ripresenta ormai da qualche tempo nei grandi festival”.


A Roma, a differenza che alla Mostra di Venezia, ci sarà  anche una presenza istituzionale del Desk:
“Già  da tre anni abbiamo optato per il Festival di Roma, che ha un mercato. Tra l’altro, per il secondo anno consecutivo, il programma Media finanzia la Business Street con una somma che è anche aumentata quest’anno, arrivando a circa 140mila euro”.


In quest’ottica il Media Desk Italia ha organizzato la sua presenza al Festival Internazionale del Film di Roma non solo con il sostegno ai film, ma anche con un “lavoro sul campo”.
“Al Festival avremo due postazioni fisse.
Una alla Casa del Cinema, dove si svolge quello che era il New Cinema Network, oggi assimilato alla Business Street.
Lì saremo presenti con uno stand informativo sui nostri programmi che gli operatori troveranno attivo quando verranno alla Casa del Cinema per partecipare agli eventi”.
Il secondo spazio sarà  invece presso la Green House dell’Auditorium, nello stand della Roma&Lazio Film Commission.
“Lì, per tutta la durata del festival, e non solo per quella della Business Street che si conclude prima (il 19 ottobre, NdR), avremo un nostro addetto che distribuirà  materiale promozionale: diffonderemo ancora la nostra guida “˜Tutto su Media’, una sintesi di 40 pagine delle iniziative Media nelle varie aree”.


Il 17 ottobre all’Hotel Majestic ( ore 10,30) si terrà  poi la Giornata Europea: la mattina sarà  dedicata a Media Mundus, il programma di cooperazione cinematografica tra Europa e paesi terzi approvato dal Consiglio dei ministri europei il 14 settembre, che avrà  una dotazione di 15 milioni di euro e coprirà  il periodo dal 2011 al 2013.
Ci saranno interventi di Aviva Silver, la Head of Unit presso la Commissione, e dello stesso Giuseppe Massaro.
Nel’occasione sarà  presentata la nuova struttura nata dopo l’uscita di Media Desk da Anica.
Sempre il giorno 17, ma alla Casa del Cinema ( ore 15,00), ci sarà  un incontro organizzato in collaborazione con Doc/ it per studiare nuove strategie per rendere competitiva la produzione documentaristica italiana in Europa. 

Nella sezione: Rivista