direttore Paolo Di Maira

BOLOGNA/Quando il film è un investimento

“La regione per il cinema: quando il film è un investimento”: titolo programmatico che anticipa qual è la direzione che vuol prendere il convegno  promosso dalla Regione Emilia Romagna e organizzato da Digicittà a Bologna  domani, 16 gennaio, all’Auditorium di Viale Aldo Moro.

Nell’incontro, moderato da Paolo Di Maira, direttore di Cinema & Video International, l’amministrazione regionale lancerà un progetto di sostegno all’audiovisivo finalizzato ad attrarre sul proprio territorio produttori audiovisivi e investitori esterni.

Tax credit esterno, Film Fund regionali, Film Commission, Cineturismo saranno gli argomenti trattati.

In calendario interventi di Iole Giannattasio, funzionario del Mibact, Massimo Fantini, presidente di Digicittà, Federico Poillucci  presidente di FVG Film Commission, Alexia Demez , film funding consultant dell’altoatesina BLS, delle produttrici Francesca Cima di Indigo Film e Katharina Bogensberger di Allegro Film, del produttore Carlo Degli Esposti, dell’autore Alberto Sironi.
Interveranno anche professionisti del luogo come l’organizzatore Generale Luca Bitterlin, il produttore Beppe Caschetto, e Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna.
L’imprenditoria privata esterna al settore ci sarà con Roberto Calari, responsabile cultura della Lega delle Cooperative, e di Alberto Vacchi, presidente di Unindustria Bologna. Ci sarà anche l’APT Servizi della Regione con  il direttore Emanuele Burioni.

L’amministrazione regionale sarà rappresentata ai suoi massimi livelli, con Morena Diazzi, direttore generale delle attività produttive della Regione Emilia Romagna, Gian Carlo Muzzarelli, assessore alle attività produttive, Maurizio Melucci, assessore al Turismo e Massimo Mezzetti, assessore alla Cultura, che chiuderà il convegno con l’esposizione del progetto di rilancio dell’audiovisivo in Emilia Romagna.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION