BIOGRAFILM / Si apre online, si chiude al Cinema

Consolidare la posizione strategica costruita nel mercato  del documentario, facendosi guidare dall’obiettivo di una sempre più forte internazionalità, come conferma la nuova direzione affidata a Leena Pasanen: sono questi, i tratti identitari del Biografilm Festival di Bologna, che inaugura domani, 5 giugno, la sua 16esima edizione, la prima online, con ”Faith” di Valentina Pedicini.
Lo spiega Matteo Lepore, assessore alla cultura e al turismo di Bologna, nella conferenza stampa di presentazione del Festival:

“con il suo lavoro lungo 16 anni Biografilm si conferma una manifestazione non solo in grado di attrarre sempre più pubblico, ma soprattutto di promuovere professionalità e aprire spazi di mercato interessanti.
Questo  fa parte di quell’economia della cultura che Bologna e la Regione Emilia Romagna hanno sempre cercato di far crescere e sostenere, come testimoniano i segnali  economici dati dall’Assessore Mauro Felicori, che ha dato a questo settore assoluta priorità.”

Che l’appeal che esercitano sui professionisti Bologna e l’Emilia Romagna sia uno dei punti di forza del festival è convinta Leena Pasanen, che non si è persa d’animo quando, appena giunta a Bologna con grandi speranze in gennaio, ha visto cambiare tutti i piani della nuova edizione del festival:
“E’ stato un periodo di dura prova, ma siamo riusciti a ripensare tutto e a mettere in piedi una selezione più contenuta, ma che comprende comunque film provenienti da 25 paesi, con un numero importante di nuovi talenti, di opere prime (il 37% del totale e il  67% del concorso internazionale) e di registe donne (il 39% della selezione).”

Pasanen ricorda poi la nuova sezione di quest’anno: Meet the Masters, composta dalle ultime opere di tre filmakers che il festival vuole mettere in evidenza. Ciascuna delle proiezioni sarà seguita da un’intervista con il regista (Jørgen Leth, Rithy Panh e Mika Kaurismäki) , per approfondire la sua visione del mondo e del cinema attraverso l’ultimo film realizzato.

Fra i film più interessanti, Pasanen cita “Unfit” di Dan Partland, sul profilo psico-fisico di  Donald Trump, “Forum”, il lavoro sul word economic forum di Marcus Vetter; “Kubrick by Kubrick” di Gregory Monro e infine, il film di chiusura, “Gli anni che cantano” di Filippo Vendemmiati, con cui il Biografilm uscirà dall’online per tornare al cinema, con la serata di premiazione finale nella sala cinematografica più grande di Bologna: il Pop Up Cinema Medica Palace, per l’occasione Biografilm Hera Theatre.
Il film di Vendemmiati, prodotto anche con il sostegno di Emilia Romagna Film Commission, racconta la storia de “Il Canzoniere delle Lame”, gruppo bolognese di musica politica e impegno sociale ed è stato scelto per questa particolare serata per il suo valore culturale, per il suo richiamo a una esperienza artistica e civile collettiva e aggregativa, cresciuta a Bologna e maturata in appuntamenti internazionali.

Articoli collegati

MEDIA / 2 Bandi per Produttori del Sud e del Triveneto

Il 18 novembre scadono due bandi rivolti ai produttori del Sud Italia e del Triveneto, che vedono l'organizzazione congiunta del Creative Europe Desk Italy MEDIA e di diverse film commission: MEDIA TALENTS on TOUR e un corso per incentivare l'internazionalizzazione dei produttori del Triveneto

NASCE 010: lo scouting parte dalla formazione e guarda fuori

Nasce 010, società di produzione di Genova, fondata dallo sceneggiatore Giovanni Robbiano e dai giovani filmmaker Lorenzo Rapetti e Giovanni Giusto.

DELTA STAR PICTURES: Artemisia Gentileschi all’AFM

Sarà presentato in anteprima all'American Film Market online (9-13 novembre 2020) il trailer in formato 4K di “Artemisia Gentileschi, Pittrice Guerriera”, che verrà distribuito dal 25 novembre in vari paesi

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

TFI / Sviluppo: crescono i fondi regionali e internazionali

Il Panel Ricerca e Sviluppo!Il grande anno dei fondi a sostegno dello sviluppo organizzato dai Production Days di Torino Film Industry.

CINEMA E DONNE / Realiste& Visionarie online

"Realiste e visionarie”: la 42esima edizione del Festival Internazionale di Cinema e Donne, diretto da Paola Paoli, si terrà online, sulla piattaforma Più Compagnia, dal 25 al 27 novembre e si aprirà proprio nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

VENTANA SUR / Versione ibrida con screenings in 6 città

Si svolgerà con un formato ibrido, causa Covid-19, la 12esima edizione di Ventana Sur, il mercato dei contenuti audiovisivi di Buenos Aires, dal 30 novembre al 4 dicembre.
- sponsor -

INDUSTRY

ROADSIDE porta PINOCCHIO negli USA

La casa di distribuzione statunitense Roadside Attractions ha acquisito da HanWay Films i diritti statunitensi per la distribuzione cinematografica di "Pinocchio" di Matteo Garrone

MiBACT / Ipotesi CDP in Cinecittà

L'ingresso di Cassa Depositi e Prestiti in Cinecittà: lo ha comunicato il Ministro Franceschi al Sole24Ore. "Non è fuori luogo parlare di una Hollywood europea"

TFL /Mack: l’Elevator Pitch da presentare a Netflix

Come presentare un Pitch a Netflix? La masterclass di Christopher Mack, direttore del dipartimento di investimento e sviluppo dei talenti per contenuti di Netflix International Originals, curata dal Torino Film Lab nell’ambito di Torino Film Industry
- sponsor -

LOCATION

TFI / Sviluppo: crescono i fondi regionali e internazionali

Il Panel Ricerca e Sviluppo!Il grande anno dei fondi a sostegno dello sviluppo organizzato dai Production Days di Torino Film Industry.

ALTO ADIGE / 9 progetti sostenuti da IDM

Nove progetti (in fase di produzione o pre-produzione) sostenuti per 71 giorni di riprese previsti in Alto Adige: questi i risultati della 3a e ultima call del 2020 di IDM Film Fund & Commission.

UMAMI /Il quinto sapore dalle Marche alla Calabria

Si sono spostate in Calabria le riprese di "Umami- Il quinto sapore" di Angelo Frezza, prodotto da G&E Film Production con il sostegno di Marche Film Commission, Calabria Film Commission e la collaborazione del comune di Ascoli Piceno. Whale Distribution distribuirà il film in Italia