direttore Paolo Di Maira

BIGLIETTI D’ORO / I campioni di una stagione interrotta

“Tolo Tolo” di Checco Zalone, “Il Primo Natale” di Ficarra e Picone e “Pinocchio” di Matteo Garrone sono i tre film campioni d’incasso nel 2020 vincitori dei Biglietti d’Oro del Cinema Italiano, i premi assegnati dall’ANEC ai film che nel campione Cinetel hanno venduto più biglietti nel periodo dicembre 2019-novembre 2020, in una stagione cinematografica interrotta bruscamente dall’emergenza sanitaria. Durante la cerimonia di premiazione, nella serata in streaming del 4 maggio, sono state consegnate di persona o in collegamento, anche le Chiavi d’oro del successo: a Salvo Ficarra e Valentino Picone, Nicola Guaglianone e Fabrizio Testini per “Il Primo Natale, Matteo Garrone, Massimo Ceccherini, Federico Ielapi e Susanna Proietti, in ricordo del padre Gigi Proietti, per “Pinocchio”. Assente Zalone ( anche dal collegamento video), il premio per “Tolo Tolo” è stato commentato dal produttore Pietro Valsecchi e dal distributore, il presidente di Medusa Film, Giampaolo Letta.

Biglietto d’Oro anche a Medusa Film, Warner Bros Italia e 01 Distribution, prime tre distribuzioni in assoluto della stagione. I premi ai talenti emergenti sono andati a Benedetta Porcaroli per “18 regali” e a Pietro Castellitto per “I Predatori” (Premio ANEC “Claudio Zanchi”). Castellitto vince anche il Premio ANEC “Pietro Coccia”ai registi, insieme ad Alice Filippi per “Sul più bello”. Assegnati inoltre i Biglietti d’Oro all’esercizio cinematografico: tra i multiplex con più spettatori in assoluto con 15 o più schermi vince il The Space Cinema Parco De’ Medici di Roma, tra quelli da 8 a 14 schermi l’UCI Cinemas Porta Di Roma mentre il cinema Victoria Multiplex di Modena si aggiudica il premio come complesso, con almeno 8 schermi, con la media schermo più alta.Per gli altri complessi, i premi vengono attribuiti alla monosala, alla multisala da 2 a 4 schermi e alla multisala da 5 a 7 schermi, secondo le diverse fasce di popolazione delle località in cui sono ubicati. Per le monosale vengono premiati: Cinema Giuseppe Verdi di Breganze (località fino a 50.000 abitanti), Cinema Roma di Trento (da 50.000 a 200.000 abitanti), Cinema Kappadue di Verona (da 200.000 a 500.000) e il Cinema Nuovo Sacher di Roma (oltre 500.000 abitanti). Per le multisale da 2 a 4 schermi ricevono il premio: il Cynthianum di Genzano (fino a 50.000 abitanti), Multisala Moderno di Sassari (da 50.000 a 200.000), Multisala Odeon di Bologna (da 200.000 a 500.000), Multisala Jolly di Roma (oltre 500.000 abitanti). Per le strutture da 5 a 7 schermi i vincitori sono: Multisala Metropolis di Bassano del Grappa (fino a 50.000 abitanti), Andromeda Maxicinema di Brindisi (da 50.000 a 200.000), Multicinema Galleria di Bari (da 200.000 a 500.000 abitanti), Citylife Anteo di Milano (oltre 500.000 abitanti).

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter