spot_img

direttore Paolo Di Maira

spot_img

BERLINALE SERIES / The Good Mothers dal 5 aprile su Disney+

Un’altra storia di mafia, ma raccontata “con una nuova angolazione, quella femminile, della forza di rompere le regole. Per una volta non c’è la narrazione del fascino del male ma rla ricostruzione della psicologia dell’oppressione, quella che Gratteri chiama la cappa e del coraggio di uscirne”: con queste parole Alessandro Saba, a capo delle produzioni originali Disney, descrive The Good Mothers, la serie che sarà presentata stasera in Concorso a Berlinale Series e concorrerà per il primo Berlinale Series Award.

Diretta da Elisa Amoruso e Julian Jarrold, e interpretata da Micaela Ramazzotti, Gaia Girace, Valentina Bellè e Simona Distefano, la serie uscirà su Disney + il 5 aprile.

Tratta dall’omonimo romanzo di Alex Perry, è sceneggiata da Steven Butchard, “senza enfasi retorica, ma con un aspetto visivo ricercato e con una scrittura che ha fatto scoccare la scintilla” ha aggiunto Saba, complimentandosi con gli autori e con i produttori, che  hanno investito molto sullo sviluppo. “Una storia che raggiungerà circa 75 paesi e che corrisponde alla nostra volontà di raccontare l’Italia in modo positivo all’estero.”

The Good Mothers è stata girata in Calabria, a Reggio Calabria, Palmi e Fiumara, con il sostegno di Calabria Film Commission.

E’ prodotta da Juliette Howell, Tessa Ross e Harriet Spencer per House Productions 
e da Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa per Wildside,  una società del gruppo Fremantle

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

LOCATION

Newsletter