direttore Paolo Di Maira

BERLINALE/Il Festival e le Coproduzioni

170 progetti che hanno preso vita in queste stanze, e  più di 60 film nella selezione del festival di quest’anno che vedono coinvolti partecipanti del Berlinale  Talent: con  questi numeri Dieter Kosslich, direttore del Festival Internazionale del Film di Berlino, ha aperto il Coprpoduction Market, il mercato delle coproduzioni, che si è svolto dal 9 all’11 febbraio e ha visto 39 progetti coinvolti.
E a sottolineare il legame sempre più stretto fra gli incontri di coproduzione e di formazione della Berlinale e il festival stesso, Kosslich ha citato due titoli: “’71″di Yann Demange , in concorso, film “passato qualche anno fa dal Talent, che ci ha permesso di scoprire un nuovo talento nella regia d’azione.” E ancora “‘Los Angeles’ di Damian John Harper, che l’anno passato ha chiuso i finanziamenti qui al coproduction market ed è stato selezionato in Forum: uno notevole esempio di cinema”.

La cinematografia messicana ha fatto parlare di sé al Festival e al Coproduction Market: “Los Angeles” è un film messicano (coprodotto con la Germania), come anche “Güeros” di Alonso Ruizpalacios, presentato in Panorama, e vincitore della Miglior Opera Prima.

Messicano è, inoltre, il progetto che ha riscosso più successo al Coproduction Market, “The Thin Yellow Line” prodotto da Springall Pictures&Tequila Gang, rivela Sonja Heinen, direttrice del mercato:
“E’ stata una sorpresa per noi, il regista, Celso García, è un esordiente, la casa di produzione è invece ben affermata, gireranno già a maggio e sono venuti qui con un obiettivo molto chiaro: cercare partners per la postproduzione. Non erano aperti a molte possibilità, voglio dire, avevano bisogno di qualcosa di molto specifico, eppure sono stati sommersi di richieste di incontri.”

Particolarmente richiesti anche l’australiano “Lonely Girl” di Natasha Pincus (Second Sight Productions) e “Astrid”, la vera storia di Astrid Lindgren, coproduzione fra Danimarca e Svezia (Nordisk Film Production), diretta da Pernille Fischer Christensen.
Il Pitch Award che ARTE ogni anno dedica ai Talent Projects (10 mila euro) è andato al belga “Souvenir” di Bavo Defurne (Indeed Films) ; da quest’anno, inoltre, ARTE ha deciso di estendere il premio a tutti i progetti del Coproduction Market, assegnando ad uno dei progetti di Berlinale Residency, il kazako “The Wounded Angel”, prodotto da Anna Vilgelmi per Kazakhfilm e  diretto da  Emir Baigazin (regista di “Harmony Lessons”, vincitore dell’Orso d’Argento per il miglior contributo artistico alla Berlinale  2013).

Articoli collegati

TFI / Sviluppo: crescono i fondi regionali e internazionali

Il Panel Ricerca e Sviluppo!Il grande anno dei fondi a sostegno dello sviluppo organizzato dai Production Days di Torino Film Industry.

ESERCIZIO/Il Giro dei Cinema

Il Giro dei Cinema: alla scoperta delle buone pratiche dei cinema d'essai attraverso un viaggio in 42 sale italiane

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

WEB FESTIVAL / Al via il Digital Media Fest online

Si svolgerà dal 30 novembre e terminerà il 2 dicembre, con una formula interamente digitale il Digital Media Fest, il festival creato e diretto da Janet De Nardis: 3 giorni di webserie, cortometraggi e vertical video provenienti da oltre 30 Nazioni.

TALLIN BLACK NIGHTS /Glass Boy è il miglior film per ragazzi

“Glassboy”, il film per ragazzi opera seconda del regista e sceneggiatore Samuele Rossi, ha vinto premio ECFA come miglior film alla 24ma edizione del prestigioso PÖFF | Tallinn Black Nights Film Festival, dove concorreva nella sezione Just Film.

IDFA / Ultimina di Jacopo Quadri in concorso

E' in concorso a IDFA il Festival internazionale di Documentari di Amsterdam, "Ultimina", diretto da Jacopo Quadri, il montatore di "Notturno" di Gianfranco Rosi - il film italiano candidato agli Oscar.
- sponsor -

INDUSTRY

DIVERSITY MEDIA AWARDS / Berry Bees miglior serie kids

"Berry Bees", una coproduzione internazionale di Atlantyca con SLR Productions, Telegael e Studio Cosmos-Maya con la partecipazione di Rai Ragazzi e NINE Network, è stata premiata come Miglior Serie Kids dell’anno ai Diversity Media Awards 2020

SALE/ Christie lancia la lampada antivirus

A gennaio 2021 il lancio della linea Christie Counter Act, la lampada antivirus che può essere utilizzata in presenza di persone

TFL / Tutti i premi del Meeting Event

Tutti i premi del Torino Film Lab Meeting Event che si è concluso il 20 novembre. La novità del Green Filming Award, promosso insieme alla Trentino Film Commission
- sponsor -

LOCATION

PIEMONTE / 5 progetti sostenuti dal Film Tv Fund

Il nuovo film di Davide Ferrario, "Tutto qua” (titolo provvisorio) le cui riprese si stanno concludendo a Torino, è uno dei cinque titoli che beneficerà del contributo el Bando POR FESR "Piemonte Film Tv Fund". Sostenuti anche per Indyca, IIF, Casa delle Visioni e Viola Film

CORTI / Ça Tourne! il nuovo concorso di F.F.C. Vallée d’Aoste

“ÇA TOURNE!”: c'è tempo fino al 9 dicembre per partecipare al concorso di idee finalizzato alla realizzazione di cortometraggi bandito da Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste e rivolto a professionisti residenti o domiciliati in Valle d’Aosta, imprese, associazioni culturali e fondazioni valdostane o che abbiano sede legale od operativa sul territorio regionale

FVG / Iniziate le riprese di Volevo Fare la Rockstar 2

Gorizia, Cormons, Cividale del Friuli e Gradisca sono le location di "Volevo fare la Rockstar 2", diretta da Matteo Oleotto ed è una coproduzione Rai Fiction e Pepito Produzioni realizzata con il sostegno della Friuli Venezia Giulia Film Commission.