direttore Paolo Di Maira

Carolina Mancini

817 ARTICOLI0 Commenti

SPAGNA/Il Futuro oltre i Pirenei

Anche nel 2010 il cinema spagnolo ha avuto più spettatori fuori che in casa. In assenza di incentivi domestici punta alle coproduzioni. E sul fronte interno si fa sempre più critico il rapporto con i network televisivi.

MIPCOM/Questione di Soldi

Crescono le compagnie di animazione, la Russia sarà  il paese ospite, e per la prima volta l'americana Miramax sarà  presente con uno stand: sembra essersi lasciata alle spalle la crisi il MIPCOM 2011, in calendario a Cannes dal 3 al 6 ottobre. Si tratta ora di "ridefinire le fonti di finanziamento". ne parliamo con Laurine Garaude, direttrice della divisione televisiva del Reed Midem

PUGLIA/Cresce il Fondo

2 milioni di euro per il 2011 e nuove condizioni per l'accesso ai finanziamenti: ne parliamo con il direttore Silvio Maselli

CINETURISMO1/Brivido Freddo

"Il fatto che ci sia sempre un libro dietro ai film rende l'impatto cineturistico ancora più potente” ci dice Pierre Tolcini di Visit Sweden, alla viglia del suo viaggio a Ischia, dove parteciperà  al convegno sul Cineturismo. E infatti, "Millennium” e "Wallander” hanno contribuito a fare della Svezia una destinazione turistica di moda

MADRID/Spagna allo Specchio

Si è svolta, dal 19 al 22 giugno, la sesta edizione di Madrid de Cine, il mercato internazionale del cinema spagnolo, organizzato da FAPAE con il supporto di ICEX, ICAA, della Regione e del Comune di Madrid e di EGEDA

CINETURISMO/Verso i Social Media

Quattro turisti su dieci desiderano visitare la Gran Bretagna spinti dal cinema o dalla Tv. Il perché l'abbiamo scoperto a Londra, alla Conferenza Internazionale sul Cineturismo

BBC/Giallo Italiano

Nel Paese di Sherlock Holmes il pubblico è rimasto inchiodato alla tv per seguire le indagini di un commissario italiano che si chiama Aurelio Zen, vive a Roma, ma è nato dalla penna di un romanziere inglese, Michael Dibdin. In onda nello scorso gennaio su BBC 1 con uno share di oltre il 20%, i tre episodi della serie interpretata dal commissario hanno creato un caso in Gran Bretagna. Qual è stata la ragione del successo ? I paesaggi romani? La bellezza mediterranea della protagonista femminile, Caterina Murino? Il fatto che la fiction, con la collaborazione del coproduttore Mediaset, abbia ricostruito una "Italia credibile”, lontana dai cliché? In attesa che il commissario Zen arrivi in Italia – sulle reti Mediaset - ne parliamo con i produttori Marigo Kehoe (Left Bank Pictures), e Ben Donald (BBC Worlwide)

Stay Connected

21,619FansMi piace
2,506FollowerSegui
0IscrittiIscriviti
- Advertisement -

Latest Articles