direttore Paolo Di Maira

ASPETTANDO IL 2019/Cristo è tornato a Matera

Cristo è tornato a Matera, esordisce un articolo di Le Monde di qualche settimana fa. E’ tornato con il cinema, cinquant’anni dopo “Vangelo secondo Matteo” di Pasolini, e 10 anni dopo “The Passion” di Mel Gibson. E’ tornato con “Christ the Lord” lo scorso anno e in febbraio con “Ben – Hur”: una troupe di 350 persone “occuperà” Matera per cinque settimane. “La città è pronta”, assicura Paride Leporace, direttore di Lucana Film Commission.
Pronta anche ad una esposizione mediatica che culminerà nel 2019, anno in cui sarà Capitale Europea della Cultura. Nel futuro più prossimo la produzione di “Ben-Hur” prevede una spesa sul territorio di circa 3 milioni e mezzo di euro.
“Sposterà un paio di punti di PIL della regione”, azzarda Leporace, che dopo aver accompagnato lo scouting delle location, ha portato a termine la selezione del casting per circa 2 mila comparse. E con un certo orgoglio racconta a Cinema& Video International che per reperire i figuranti di colore, numerosi nel film, ha coinvolto le associazioni di volontariato. Un’ ottima operazione di integrazione con il territorio.
Leporace pensa anche a iniziative che possano creare occasioni d’incontro tra gli artisti del film e la gente di Matera, e guarda oltre auspicando che
le scenografie possano essere conservate e dar vita ad un progetto di musealizzazione. Ma per il momento la priorità è che la macchina logistica proceda senza intoppi.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter