direttore Paolo Di Maira

spot_img

OZON apre il Festival: meno giorni e capienza in sala al 50%

Sarà Peter von Kant, libera interpretazione di François Ozon de “Le lacrime amare di Petra von Kant” di Rainer Werner Fassbinder ad aprire la 72esima Berlinale, il 10 febbraio prossimo, al Berlinale Palast.

Dopo l’annuncio dello spostamento online dell’European Film Market, assieme al Berlinale Co-Production Market, Berlinale Talents und World Cinema Fund, il Festival conferma invece l’edizione in presenza, con alcune modifiche, prese a seguito delle ultime disposizioni del governo tedesco.

Saranno ridotte le date: dal 10 al 16 febbraio, con red carpet, conferenze stampa e photo che si svolgeranno a capacità limitata, così come anche l’accesso alle sale sarà garantito per il 50% dei posti disponibili.

La cerimonia di premiazione si terrà il 16 febbraio, mentre dal 17 al 20 febbraio le proiezioni saranno ripetute per il pubblico (ad un prezzo standard di 10 euro), estendendo dunque a quattro giornate il “Publikumstag”, evento che negli ultimi anni aveva riscontrato grande successo.

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

LOCATION

Newsletter