direttore Paolo Di Maira

Aperte le call dello WEMW Slate Market e dei work-in-progress

Dopo aver annunciato la call per la dodicesima edizione del Co-Production Forum, che si terrà a Trieste e online tra il 24 e 28 gennaio prossimi, e che resta aperta fino al 30 ottobre (leggi qui), When East Meets West annuncia ora la deadline per candidarsi alla prima edizione del nuovissimo Slate Market e a tutte le altre sezioni work-in-progress rivolte a lungometraggi di finzione e documentari in post-produzione.

C’è tempo fino al 30 novembre per presentare il proprio slate di progetti al WEMW Slate Market & EAVE Consultancies: saranno 5 le società selezionate da questo programma innovativo che offrirà loro  consulenza su strategie aziendali oltre ad incontri con personaggi chiave di diversi settori dell’industria audiovisiva. Il programma, basato sul metodo di group work targato EAVE, comprende sessioni plenarie e consulenze personalizzate dedicate alla strategia aziendale, alla valutazione dei rischi potenziali e alla diversificazione societaria. L’obiettivo principale è quello di costruire strategie d’impresa a breve, medio e lungo termine e definire i successivi passaggi per ogni progetto. I team selezionati potranno beneficiare di incontri personalizzati con una serie di WEMW Business Angels e riceveranno consigli pratici su co-produzione, finanziamenti, marketing e distribuzione a seconda delle esigenze di ciascun progetto e dello slate. 

Sempre il 30 novembre scadono i termini per candidarsi a Last Stop Trieste, This is IT e First Cut Lab | Trieste. 
Last Stop Trieste 
inviterà documentari in fase di fine cut già presentati ad uno degli eventi partner: Ex-Oriente Film, Balkan Discoveries at the Balkan Documentary Centre, Docu Rough Cut Boutique at Sarajevo Film Festival/Sofia, When East Meets West, ZagrebDox PRO e Baltic Sea Forum. I progetti selezionati saranno sia mostrati ad un esclusivo panel di decision makers presenti a Trieste che online su invito a tutti i programmatori di festival, sales agents e commissioning editors. Ogni team selezionato parteciperà sia a sessioni di feedback online che sul posto. This is IT è invece la sezione dedicata a lungometraggi di finzione e opere ibride con un forte approccio visivo e artistico prodotti o co-prodotti da produttori italiani. A partire da quest’anno i film dei territori in focus (per l’edizione 2022 Russia & Regno Unito, Irlanda, Canada, USA) sono eleggibili e potranno essere selezionati per la speciale sezione This is NOW. I team selezionati avranno la possibilità di mostrare 8′ dei loro film in post-produzione (o almeno girato parzialmente) ad un esclusivo panel di oltre 40 decision makers internazionali che seguiranno l’iniziativa sia online che sul posto a Trieste.

Alle aree in Focus 2022 è inoltre dedicato First Cut Lab Trieste, programma di consulenza pensato per lungometraggi di finzione in fase di montaggio, il cui rough cut potrà essere mostrato in una sessione privata in modo da ricevere feedback personalizzati da tre figure chiave del settore e da un consulente montatore.
É invece il 15 novembre la deadline per First Cut+, workshop specifico su marketing e promozione rivolto a 8 team selezionati con l’obiettivo di lanciare il proprio progetto nel mercato internazionale nel miglior modo possibile. Il programma sarà diviso in tre importanti moduli: masterclass, consulenze ad hoc e una sessione Work-in-Progress.

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

- sponsor -spot_img

LOCATION

Newsletter