direttore Paolo Di Maira

Annecy / Anteprima mondiale dei Minions 2

Minions 2: Come Gru diventa cattivissimo, nuovo capitolo della serie Cattivissimo me e secondo dello spin off dei Minions, aprirà il Festival internazionale del film di animazione di Annecy il prossimo lunedì 13 giugno. Un’anteprima mondiale per il festival che tornerà a veleggiare dopo l’edizione ibrida del 2021. Minions 2, dello studio Illumination, è diretto da Kyle Balda, co-diretto da Brad Ableson e Jonathan del Val e prodotto dal fondatore di Illumination e CEO, Chris Meledandri, con Janet Healy e Chris Renaud.

Questa nuovo film farà scoprire la storia non raccontata dell’incontro fra Gru, il più grande cattivo del mondo, con i suoi emblematici Minions, come ha assemblato la squadra più vile del cinema e come insieme affrontano il più inarrestabile gruppo di cattivi del pianeta: i Malefici 6.

“Il franchise dei Minions è inseparabile da Annecy – ricorda il delegato artistico del Festival, Marcel Jean – Già nel 2010, Cattivissimo me è stato un evento e, da allora, ogni film della serie ha iniziato la sua carriera di successo da qui. Il pubblico entusiasta di Annecy è quanto di meglio c’è per celebrare rumorosamente il ritorno di questa allegra band che è l’emblema del successo di Illumination”.

Il film uscirà il 1 luglio negli Stati Uniti e il 6 luglio in Francia. In Italia arriverà ad agosto, distribuito da Universal Pictures.

Il festival ha annunciato anche la presenza di Joe Dante, regista del film Gremlins e produttore consulente della serie animata Gremlins – Secret of the Mogwai, che parteciperà alla prima mondiale del primo episodio e parteciperà al Q&A che seguirà sulla realizzazione di questo attesissimo prequel per HBO Max.

Intanto sono aperti gli accrediti per la prossima edizione che si terrà dal 13 al 18 giugno, con i riflettori puntati sull’animazione svizzera, paese ospite di quest’anno.

Per l’edizione 2022, il Festival ha ricevuto, per la sola categoria cortometraggi, 1.347 film provenienti da un centinaio di paesi, 152 opere presentate in più rispetto al 2021. Tra i corti selezionati nessun italiano. La selezione dei prodotti per la tv e i film di diploma sarà svelata a fine mese, mentre a inizio maggio conosceremo i film che concorreranno al Cristal per il migliore lungometraggio.

Quest’anno infine, con il ritorno di tutti gli eventi in loco, il Festival ha deciso di rivolgersi a un rinomato illustratore e cartellonista, grande firma di manifesti alternativi di film cult, apprezzati da rinomati registi come Francis Ford Coppola o Steven Spielberg.

L’artista Laurent Durieux ci porta in un bellissimo viaggio la cui meta è Annecy, il suo lago e il suo Festival, in un’immagine con un’estetica allo stesso tempo retrò e futuristica.

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

LOCATION

Newsletter