direttore Paolo Di Maira

ANIMAZIONE/ Che PAZIENZA con i bambini

di Ginevra Scuderi


Dopo Lupo Alberto e Cocco Bill, dopo Corto Maltese e Martin Mystère, di cui è in produzione una seconda serie, sono in arrivo nuovi cartoon ispirati a fumetti più o meno noti.


RaiFiction ne ha presentati allo scorso Cartoon Forum di Pau, in Francia, ben tre, riscuotendo ottimi consensi fra gli operatori del settore: produttori, investitori e broadcaster alla ricerca di nuovi progetti europei in animazione per la tv.
Fresco e divertente “Uffa! Che Pazienza“, liberamente ispirato ad una favola di Andrea Pazienza composta da solo dodici tavole disegnate in occasione della nascita di un bambino, raccolte nel libro “Favole” delle Edizioni Di che contiene anche l’altro racconto, “A che serve un perepé”.


Uffa! Che Pazienza“, già  entrato in produzione, racconta le vicende di un branco di animali, tra cui Pancrazio il leone, protagonista delle tavole originali, e nuovi personaggi come Raffa la giraffa, Luisella la tapira e Leggerio l’elefante.
In ognuno dei 52 episodi da cinque minuti, i problemi di un personaggio finiscono per coinvolgere l’intera comunità , creando scompiglio e rendendo necessaria una pronta soluzione.
Realizzata dal dinamico studio torinese Enanimation, dalla Motus dei registi Silvio Pautasso e Giorgio Valentini e dalla società  tedesca MotionWorks la serie, indirizzata ad un pubblico prescolare, andrà  in onda su RaiTre il prossimo anno.


Dopo Cocco Bill, sul piccolo schermo arriverà  anche un altro eroe nato dalla matita di Benito Jacovitti.
Si tratta di “Zorry Kid“, la cui identità  segreta è quella dello svogliato suonatore di nacchere Kid Paloma.
Zorry Kid è il paladino della giustizia che si batte per la liberazione della California occupata dagli Spagnoli, scontrandosi in ogni episodio con Don Perfidio Malandero, lo spietato capo della polizia agli ordini del governatore Don Pedro Magnapoco, e con il grasso sergente Martin Pelota. “Zorry Kid” si ispira chiaramente all’intramontabile mito di Zorro, ma viene rivisitato nel puro stile umoristico dissacrante di Jacovitti, dove non mancano salami e serpentelli.
Il progetto in via di sviluppo prevede 52 episodi da 13 minuti che verranno realizzati dalla Graphilm e dalla De Mas & Partners e diretti da Maurizio Forestieri, il regista di “Totò Sapore”. Una serie piena di colori e immagini come nello stile di Jacovitti, rivolta a tutta la famiglia, con un core target fra i 6 e i 9 anni, pensata per il palinsesto di RaiDue che già  accolse con successo le avventure di Cocco Bill.


Rahan” invece, è stato il fumetto più venduto in Francia dopo Tin Tin, Lucky Luke e Asterix. Mai prima del 1969, anno in cui apparve in un settimanale francese per bambini, un fumetto di avventura aveva messo in scena un eroe dei tempi preistorici. Un successo immediato che ha venduto 500 mila copie a numero, pubblicato anche nel resto d’Europa. Oggi tornano in una serie animata le storie di questo ragazzo coraggioso e leale create da Roger Lecureux e disegnate da André Chéret, coprodotte da RaiFiction con Castelrosso Films e Xilam, la società  francese dietro il successo delle nuove avventure di Lucky Luke, il rivale d’Oltralpe di Cocco Bill.
Rahan è una serie d’avventura con elementi fantasy: ad accompagnare il valoroso protagonista troviamo infatti Ursus, una piccola e curiosa creatura pelosa che in realtà  è un orso imprigionato in un corpo ridicolo da un sortilegio. Diretta ad un pubblico di preadolescenti, la serie prevede 26 mezze ore prodotte interamente in alta definizione e vedrà  sul ponte di comando Pascal Morelli, il regista di Corto Maltese. Infine, coprodotta con the Animation Band, andrà  in onda il prossimo anno su RaiTre la serie “Il mondo di Stefi” tratta dalle vignette di Grazia Nidasio per il Corriere della Sera protagonista una bambina di 8 anni divertente e determinata, in perpetuo conflitto con il mondo dei grandi. “Rat-Man“, il supereroe senza superpoteri di Leo Ortolani, parodia del Batman cinematografico, realizzato da Stranemani di Prato, è attualmente in onda nel pomeriggio di RaiDue.


Cinema&Video International    11/12-2006

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION