direttore Paolo Di Maira

ANICA ACADEMY: formare le professionalità del futuro

E’ stato firmato ieri l’atto costitutivo ed è stata presentata oggi al MIA la nuova Fondazione Anica Academy, che vede come soci fondatori ANICA stessa e 5 player : Rai, Mediaset, CBS Viacom, Netflix e Vision Distribution, ed  è nata da un’esigenza delle imprese che hanno bisogno di figure professionali che si misurino col mondo che cambia, come ha ricordato il presidente di ANICA Francesco Rutelli:

“C’è un elemento fondamentale che emerge in questo scenario cupo che stiamo vivendo, ed è che la domanda di contenuti sta crescendo e richiederà sempre più una maggiore e diversa professionalità.”

Francesca Medolago Albani è il segretario generale del progetto, le cui attività inizieranno nel 2021, da remoto ma non solo: “sarà un progetto educativo a lungo termine, e l’obiettivo è quello di formare quelle competenze di cui c’è più bisogno sul mercato, e che coprono tutta la filiera, dallo sviluppo editoriale, all’organizzazione dei set, la distribuzione, alle professioni di altissima specializzazione tecnologica, legate alla post-produzione, al VR, alla realtà aumentata, settori in cui si cercano risorse in tutto il mondo, e che adesso vogliamo far crescere in Italia”

 “Netflix è arrivato in Italia per investire maggiormente nel settore dell’audiovisivo, che sta esprimendo in questo momento il meglio di sé portando in luce quella competenza che proprio adesso è così preziosa: per questo è nostra priorità puntare sulla crescita ed educazione di professionalità di giovani e giovanissimi verso il lavoro per creare un ponte verso il futuro. – Ha dichiarato Tinny Andreatta, vice presidente delle serie tv originali per l’Italia del gruppo  – E’ molto importante che questa scuola nasca in maniera coerente rispetto ai temi dell’inclusione e dell’accoglienza, dando quindi valore alla diversità e alla multicultura.”

E’ un’iniziativa che, sottolinea Fabrizio Salini, AD Rai “si inserisce in processo trasformazione che Rai hainiziato un anno fa con nuovo piano industriale che si propone di attrarre nuove competenze e professionalità”

Jaime Ondarza, nuovo Executive Vice President e General Manager di CBS Viacom per Italia, Francia, Iberia, Medio Oriente, Grecia e Turchia aggiunge: “sono entusiasta di questo progetto, che sarà improntato all’internazionalità e nasce in un momento in cui l’entertainment sta crescendo: è molto bello che tutti noi concorrenti collaboriamo per il futuro di quest’industria che è una delle principali del paese.”

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION