direttore Paolo Di Maira

ALTO ADIGE/Assayas gira Sils Maria

8 progetti, di cui 7 coproduzioni per un totale di 1.453.000 euro: questi i risultati del secondo bando del 2013 per il Fondo alle produzioni gestito dalla BLS – Film Fund & Commission dell’Alto Adige.

Olivier Assayas girerà in Alto Adige “Sils Maria” (titolo provvisorio), Juliette Binoche, Kristen Steward e Daniel Brühl. Si tratta di una coproduzione franco-tedesca, (Pallas Film GmbH è il produttore maggioritario, il coproduttore è CG Cinéma SA), che racconta dell’attrice Maria Enders che conosce il successo teatrale a 18 anni interpretando una parte in “Maloja Snake”, opera alla quale rimarrà legata per tutta la vita. Il film ha ottenuto un sostegno dalla BLS di 350.000,00 Euro.

350 mila euro vanno anche al nuovo film di Claudio Cupellini, “I principianti” (titolo provvisorio), con Elio Germano, Alba Rohrwacher: Bolzano e Merano faranno da sfondo alla storia d’amore fra Fausto e Nadine, che ha inizio all’Hotel Ritz di Parigi. Produce Indiana Production Company Srl, in coproduzione con la francese 2.4.7. Films SAS. La commedia svedese  “Sune on Roadtrip” (titolo provvisorio), di Hannes Holm, le cui riprese sono in corso fra Magrè, Merano, Castelvecchio, Caldaro, Appiano, Selva Gardena e Brennero ha ricevuto un finanziamento di 400 mila euro. Si tratta di una coproduzione fra la svedese  Eyeworks Film & Tv Drama AB, e la finlandese Matila Röhr Nordisk.

Dopo dieci anni passati in solitudine sulle  montagne dell’Albania, dove è diventata combattente, Hana decide però di cambiare vita e di emigrare in Italia per trovare la sua vera identità: “Vergine giurata” (titolo provvisorio) di Laura Bispuri, con protagonista Alba Rohrwacher, è prodotto dalla Vivo Film, in coproduzione con  Colorado Film Production Srl, la svizzera Bord Cadre Films  Sàrl, la francese Arizona Productions sarl, e l’albanese Erafilm SH.P.K. Il sostegno della BLS è di 198 mila euro.

Tutta tedesca (Gebrueder  Beetz  Filmproduktion  GmbH  &  Co.  KG) invece la produzione del docu-ilm a episodi “Vier Jahreszeiten” (titolo provvisorio), che si aggiudica 80 mila euro, in cui  Andreas Pichler esplora  diverse  regioni  dell’Europa centrale, tra cui anche l’Alto Adige, mostrando la loro natura originaria da una prospettiva  inedita. 30 mila euro vanno infine    “Ignaz  Friedman  –  world  citizen”  (titolo  provvisorio),  regia  di  Peter  Paul Kainrath, il film su uno  dei  più  grandi  pianisti  della  storia, che  al culmine della sua carriera decide di trasferirsi a Siusi dove costruisce la famosa Villa FriedmanProduzione: produce la Mediaart  Production  Coop  Gen.m.b.H di  Bolzano, in  coproduzione con la polacca BiS Film Ltd.

Ricevono inoltre un finanziamento a sostegno della  pre-produzione  “Clash!” (titolo provvisorio), di Domenico Distillo(30 mila euro), e “Lunàdigas  (Launig  –  Dala  löna)” (titolo provvisorio), di  Nicoletta Nesler e Marilisa Piga (15 mila euro). Il primo è un film di animazione che racconta la vicenda (realmente accaduta)  di  una  ‘rivoluzione’ della popolazione africana in una piccola cittadina calabra. Produce la helios Ohg di Bolzano in coproduzione con la tedesca Weydemann Bros. GmbH. Il secondo è un docu-film, che indaga l’universo ancora poco conosciuto delle donne occidentali che hanno deciso di non avere figli, prodotto dalla bolognese Pierrot e la Rosa Srl, in coproduzione con Kiné Società Cooperativa, di Colle di Val d’Elsa.

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

- sponsor -spot_img

LOCATION

Newsletter