direttore Paolo Di Maira

A BLIND PIT e BIJOUTERIE l’Italian-Baltic Development Awd

“Un documentario intenso che racconta la  storia di un uomo cieco fin da bambino,  che scopre di poter riacquistare la vista,  dal buio delle miniere in cui lavora alla luce della sua nuova vita” : “Blind Pit”, diretto da  Giorgio Bianchi  e Federico Schiavi  e prodotto dall’italiana Nacne Sas in coproduzione con Baltic Balkan Productions (Latvia) è uno dei due vincitori dell’Italian-Baltic Development Award, annnunciato da Maria Giuseppina Troccoli in rappresentanza della DG Cinema del MiBACT in chiusura della seconda giornata di When East Meets West. 

Il progetto, premiato con 15 mila euro per lo sviluppo, era anche già ‘passato’ dal pitching forum triestino di coproduzione qualche anno fa, come ha ricordato il direttore, Alessandro Gropplero.


Nella selezione dei pitch di quest’anno è inoltre presente, (con il nuovo lavoro di Emma Dante, “Misericordia”), Marica Stocchi, fondatrice della casa di produzione Rosamont, produttrice minoritaria di  “Bijuterie” del lituano Tomas Vengris, prodotto da Socialinės atsakomybės projektai (Lithuania) e Allfilm (Estonia), il secondo vincitore  dell’Italian-Baltic Development Award che, ricordiamo, nasce dalla collaborazione fra MiBACT e  Lithuanian Film Center,  Estonian Film Institute e Latvia National Film Center.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION