direttore Paolo Di Maira

spot_img

La 20° edizione con Squid Game e i Webtoons al Cinema

“É un festival rock il Florence Korea Film Festival”: con queste parole Stefania Ippoliti, responsabile dell’Area Cinema di Fondazione Sistema Toscana, saluta la ventesima edizione della kermesse che porta il meglio del cinema coreano in festival a Firenze, al Cinema La Compagnia, e quest’anno anche al Cinema Stensen e al MAD (Murate Art District) in presenza dal 7 al 15 aprile, e online, su Più Compagnia e su Mymovies.

L’apertura è affidata a Heaven: to the Land of happiness, nuovo film di Im Sang Soo, un road movie interpretato da Choi Min-sik (interprete di Oldboy) nei panni di un detenuto malato terminale che scappa con Park Hae-il (The Host) anch’egli gravemente malato che non può permettersi le cure necessarie in un’avventura che diventerà il loro viaggio alla ricerca della felicità. Nel cast anche Yuh-Jung Youn, la nonna non convenzionale Soonja di Minari.

Un festival molto sentito dal pubblico fiorentino: è stato proprio per sua richiesta, e per la sua calorosa adesione, spiega il direttore artistico, Riccardo Gelli, “che siamo riusciti a trasformare quella che nelle intenzioni iniziali doveva essere solo una rassegna, nel 2002, in un appuntamento annuale, che è cresciuto enormemente.”

E che quest’anno, proprio per la gioia del pubblico, ospita l’attore Lee Jung-jae, star internazionale di Squid Gameche sarà protagonista di una masterclass assieme al regista dell’acclamata serie Netflix, Hwang Dong-hyuk.

Di Lee Jung-jae saranno presentati i dieci film che meglio ne definiscono il percorso artistico, fra cui in prima italiana, Deliver us from Evil, che uscirà su Amazon Prime Video l’11 aprile, distribuito da Blue Swan Entertainment. “Film che segna il passaggio dall’essere un divo in Corea a esserlo nel mondo, con Squid Game” spiega Caterina Liverani, curatrice della sezione principale del festival, Orizzonti Coreani, che presenta i film di maggior successo degli ultimi mesi in Corea. “Abbiamo cercato di dare un’idea ampia di quello che ama il pubblico che riempie il cinema coreani per andare a vedere i film realizzati in patria, abbracciando un po’ tutti i generi, dal thriller (Midnight), all’action movie (Hard hit) all’horror (Guimoon: The Lightless Door). E evidenziando anche la capacità degli autori coreani di spaziare fra generi e registi narrativi, come fa Sinkhole, mix fra commedia disaster movie e melodramma con tinte teatrali.”

E ancora, in Orizzonti Coreani, due film interpretati da un’altra star, Cho Jin-woong: il politico The devil’s deal e il poliziesco The Policeman’s Lineage, e In front of your face, con cui il prolifico Hong Sang-soo (reduce dalla Berlinale, dove ha conquistato il Gran Premio della Giuria con The Novelist Film) esplora l’universo femminile, stavolta, nella vita di una donna di mezza età in una Seul fatta di case in costruzione e piccoli caffè.

Sei i film di Independent Korea, la sezione che i ospita i lavori di giovani registi del cinema indipendente che quest’anno si focalizzano sulle problematiche generazionali.
Unica eccezione, Hommage, storia di una regista disoccupata alla quale viene offerto un lavoro per restaurare un film che rivela le lotte che hanno dovuto affrontare le registe in Corea, diretto da “una delle poche registe coreane famose a livello internazionali, Shin Su-won, già vincitrice del Festival nel 2016, e interpretato da Lee Jung-eun, la governante di Parasite.” Dice Veronica Croce, curatrice di questa sezione e della nuova Webtoon & Cinema, dedicata a film ispirati al mondo della narrazione animata web, e che vede quattro titoli in programma, fra cui Shark: the beginning, storia di bullismo e redenzione diretta da Chae Yeo-jun, che sarà ospite della manifestazione martedì 12 aprile.

“Webtoon&Cinema” è anche il titolo della mostra fotografica che, al Cinema La Compagnia, evidenza le strisce di webtoon dei film proiettati in sala, realizzata in collaborazione con Lucca Manhwa Academy

Il festival da poi spazio all’arte con un’altra mostra fotografica, “What a Wonderful Day! After 10 Years” con cui la fotografa sudcoreana Jinhee Bae racconta la quotidianità e la vita degli amici conosciuti a Londra. Si terrà al MAD Murate Art District dal 6 al 30 aprile, (vernissage 6 aprile ore 18).

Chiude il festival, il 15 aprile, Escape from Mogadishu di Ryoo Seung-wan, film campione d’incassi al botteghino in Corea del Sud basato su una storia vera, ambientato durante la guerra civile a Mogadiscio quando i diplomatici rivali della Corea del Nord e del Sud rimangono intrappolati insieme e uniranno le forze per riuscire a scappare.

“Nel cast, c’è anche l’attore italiano Enrico Ianniello, che spero possa essere con noi a Firenze per parlarci della sua esperienza con un regista coreano.” Dichiara Gelli.

La giuria assegnerà il premio “Festival Critics Award” al miglior film delle sezioni Orizzonti e Independent. È presieduta dal regista e produttore Leonardo Cinieri Lombroso, e sarà inoltre composta da Omar Rashid, art director, regista, produttore e fondatore di Gold Enterprise; Daniela Brogi dell’Università per Stranieri di Siena; Lapo Maranghi del sito web Lascimmiapensa.com e Valentina Torrini del cinema Odeon di Firenze. Il pubblico in sala dopo ciascuna proiezione potrà, come di consueto votare, per il conferimento del “Festival Audience Award”.

La manifestazione ideata e diretta da Riccardo Gelli dell’associazione Taegukgi-Toscana Korea Association è organizzata con il supporto di Fondazione Sistema Toscana, Regione Toscana, Ambasciata della Repubblica di Corea in ItaliaCittà Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, Consolato Onorario della Repubblica di Corea in Toscana, Istituto Culturale Coreano di Roma, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Cineteca Italiana di Milano, Nemo Academy; KOFIC – Korean Film Council e Marchesi Frescobaldi, l’azienda leader nella produzione di vino in Toscana, da sempre impegnata nella migliore interpretazione della toscanità all’estero e che dal Rinascimento investe nel settore culturale

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

LOCATION

Newsletter