direttore Paolo Di Maira

01 DISTRIBUTION/Salvatores, fantastica sfida

Partenza forte quella della stagione siglata 01 Distribution che apre il 4 settembre con il nuovo capitolo della saga italianissima delle “Winx”, firmata da Iginio Straffi, “un avvio brillante che intendiamo confermare con una presenza costante di prodotto lungo il semestre – spiega il direttore Luigi Lonigro alla vigilia del Ciné, che quest’anno verrà inaugurato il 1° luglio da 01 con un talent del calibro di Gabriele Salvatores – nel corso del quale porteremo in sala i nuovi film di autori come Martone, Avati, Salvatores, Muccino e Genovese”.

Lonigro, quali ambizioni per la chiusura dell’anno?
L’auspicio è di mantenere una quota di mercato che oscilli tra il 15% e il 17%: non sarà semplice, ma i titoli di fine 2014 promettono bene.
Nel primo semestre abbiamo raggiunto il numero per noi record del 17% di market share. Hanno fortemente contribuito a raggiungere questo risultato titoli attesi come “The Wolf of Wall Street”, ma anche film sorpresa come “Il capitale umano”, che toccava temi non facili, o “Allacciate le cinture” di Ferzan Ozpetek, che ha ottenuto un riscontro straordinario al box office. Altro motivo di orgoglio, l’aver regalato da fine 2013 al mercato due nuovi talenti come Pif e Sydney Sibilia.

Cominciamo da settembre…
A fianco delle “Winx – Il mistero degli abissi”, saremo nelle sale con due titoli veneziani, uno in uscita day-and-date e l’altro a settembre, per poi proseguire nel mese di ottobre con la commedia “Fratelli unici” di Alessio Maria Federici (9 ottobre) dai produttori di “Bianca come il latte, rossa come il sangue”, protagonisti Raoul Bova, Luca Argentero e Carolina Crescentini, e “Confusi e felici” di Massimiliano Bruno (30 ottobre), con Claudio Bisio, Marco Giallini e Anna Foglietta.
A seguire, il 13 novembre, “Scemo & più scemo 2” con Jim Carrey, Jeff Daniels e Jennifer Lawrence, da cui ci aspettiamo molto, tenendo conto delle proiezioni americane. Mentre la fine di novembre vedrà l’uscita delle commedie “Ogni maledetto Natale” (20 novembre), il nuovo film dagli autori di Boris, Ciarrapico, Torre, Vendruscolo interpretato da Marco Giallini e Valerio Mastandrea, e “Scusate se esisto” di Riccardo Milani (27 novembre), che vede la coppia Paola Cortellesi e Raoul Bova tornare nuovamente insieme dopo “Nessuno mi può giudicare”.

A dicembre, poi, la grande sfida fantasy firmata Gabriele Salvatores: sarà un Natale diverso? “Il ragazzo invisibile” è un family da major company, un prodotto nuovo per l’Italia, assolutamente internazionale, firmato da un regista Premio Oscar e da due produttori Oscar come Francesca Cima e Nicola Giuliano.
Racconta una storia molto intrigante, piena zeppa di colpi di scena, con effetti speciali di altissimo livello.
La vicenda ruota attorno a un tredicenne perseguitato dai bulli e allontanato dalle ragazze che un giorno, durante una festa in maschera, si accorge di possedere il dono dell’invisibilità.
Un dono che, scopriremo solo dopo, è il frutto di una serie di esperimenti genetici che gli sono stati inflitti “modificandolo”, in quanto figlio di Cernobyl. I suoi genitori sono fuggiti dalla Russia per portarlo in salvo in Italia. Inutile dire che presto arriveranno anche i russi per mettersi alla sua ricerca. Location del film interpretato da Valeria Golino e Fabrizio Bentivoglio – che vedremo in sala l’11 dicembre – Trieste.

Qualche anticipazione per il 2015?
Apriremo l’anno, il 1° gennaio, con “Si accettano miracoli” di Alessandro Siani, protagonisti Siani e De Luigi, per poi proseguire con il nuovo film di Gabriele Muccino con Russell Crowe e Amanda Seyfried, “Fathers and Daughters” (22 gennaio) e quello di Paolo Genovese, in sala il 12 febbraio.

Sarà un anno importante?
Gli indicatori internazionali parlano del 2015 come di un anno record, in cui si prevedono una serie di uscite forti sul fronte Usa, con re-make importanti come “I Fantastici 4” e “Jurassic Park”, il nuovo “Star Wars” e un film Marvel molto atteso. Se a quella produzione dovesse corrispondere una produzione italiana altrettanto forte, potremmo arrivare a una stagione da 130 milioni di biglietti venduti.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter