WEMW/Lanciate le call delle sezioni parallele

Non è solo coproduction forum When East Meets West, ì’appuntamento che dal 19 al 21 gennaio prossimo riunirà a Trieste 500 professionisti dell’audiovisivo provenienti da tutta Europa e, in particolare, dai territori in focus per il 2020: Ungheria, Moldavia, Romania & Austria, Germania, Svizzera.  

E mentre la call per il mercato di coproduzione era già stata annunciata e fissata al 31 ottobre, è invece il 30 NOVEMBRE la deadline per candidarsi alle molte iniziative parallele, rivolte a diverse tipologie di formati e fasi di produzione: da This is IT, sezione work-in-progress per lungometraggi di finzione e opere ibride con un forte approccio visivo e artistico prodotti o co-prodotti da produttori italiani, che avranno la possibilità di mostrare 10′ dei loro film ad un esclusivo panel di oltre 40 decision makers internazionali ed una giuria internazionale; a Last Stop Trieste,  sezione dedicata ai fine-cut di 5 documentary creativi già presentati ad uno degli eventi partner di WEMW; da  First Cut Lab | Trieste, laboratorio di consulenza per film in fase di montaggio provenienti dall’Italia o dalle aree in focus per l’edizione 2020 di WEMW; a MIDPOINT Cold Open, un programma tutto nuovo che selezionerà sei produttori con un background in lungometraggi interessati a lavorare nelle serie tv.

L’edizione 2020 di WEMW lancerà inoltre altre due iniziative: First Cut +, estensione di First Cut Lab con un programma su misura per migliorare le strategie di promozione e audience engagement di un ristretto portfolio di lungometraggi di finzione, che terminerà in una sezione Work-in-Progress, e MIDPOINT Shorts, un’iniziativa dedicata ai cortometraggi che include un workshop intensivo dedicato alla scrittura e allo sviluppo del progetto che terminerà in un project showcase proprio a Trieste.

Nella sezione: News