WARNER BROS/Americani a Roma

Un listino che si caratterizza per quantità e qualità di prodotto e per la capacità di raggiungere pubblici diversi, con film largamente commerciali e titoli di qualità allargata”: così Warner Bros si presenterà a Ciné, afferma il suo direttore generale, Nicola Maccanico, in un’estate punteggiata da uscite di loro titoli:
“Avendo la fortuna di distribuire due Studi, perché distribuiamo anche Sony, siamo riusciti a posizionare quest’anno alcuni importanti prodotti nel periodo estivo e crediamo che questa sia una grande opportunità per il mercato. Fra questi, l’attesissimo “Operazione U.N.C.L.E.”, il nuovo film di Guy Ritchie con High Grant, il 2 settembre.”
Ma anche “Annie-La felicità è contagiosa” con Cameron Diaz il 1 luglio, “Entourage” di Doug Ellin, il film basato sulle vicende dell’omonima serie HBO, il 25 luglio, o “Pixels 3D” con Adam Sandler il 29 luglio.
Tutti titoli americani (e non tutti in day and date), anche se, dichiara Maccanico, “io credo che tutti i tipi di prodotto possano funzionare in estate. Anche un film italiano di qualità o commerciale. Per quanto riguarda i film di qualità abbiamo già l’esempio dei titoli che sono andati a Cannes, non solo quest’anno, che funzionano nel mese di maggio e trovano grande vantaggio nelle teniture in un momento della stagione in cui c’è meno competizione. Certo, non abbiamo ancora avuto la controprova, perché non è ancora uscito nessun film commercialmente importante in estate, fatta eccezione per un paio di film dei Vanzina che hanno funzionato discretamente. Spero che avremo presto la prova definitiva, perché continuo a sostenere che per far crescere il nostro mercato, oltre alla qualità dei film, bisogna puntare sulla lunga stagione.”

Per il loro unico film italiano del semestre, però Warner sceglie il 19 novembre: è “Loro chi?” di Francesco Micciché e Fabio Bonifacci (quest’ultimo anche autore della sceneggiatura), un film “da cui ci attendiamo molto, con una coppia di attori straordinari come Marco Giallini ed Edoardo Leo, una commedia avventurosa che non solo farà molto divertire il pubblico ma che lo coinvolgerà, tanto che si può quasi definire un film interattivo, e pieno di sorprese.” Un’opera prima, ma non una scommessa, precisa Maccanico: “Io credo che quando i registi arrivano all’opera prima abbiano già in un certo modo dimostrato il loro valore. Diciamo che abbiamo fiducia in loro ma la parola scommessa ha un grado di aleatorietà che loro non meritano.” I registi e i protagonisti di “Loro chi?” saranno gli ospiti di Warner a Riccione.

Fatta eccezione per Guy Ritchie, le ‘punte di diamante’ del listino che sarà presentato a Ciné sono tutti programmate in autunno.
Maccanico cita l’animazione “Hotel Transilvania 2 -3D”, “la storia del rapporto fra il Conte Dracula, proprietario di una albergo in Transilvania, e sua figlia, che ha una relazione amorosa con un umano” (in sala il 15 ottobre), “Bond-Spectre” (il 5 novembre) “di cui parle- remo molto a Riccione, c’è grande attesa visto che Roma e l’Italia avranno un ruolo centrale e ci sarà una Monica Bellucci splendida come al solito, ad affiancare Sam Mendes e Daniel Craig: ci sono tutte le condizioni per costruire un progetto di enormi proporzioni.
Il 7 dicembre, poi, arriva Ron Howard che torna a lavorare con Chris Hernsworth per “In the heart of the sea”, che racconta le origini del mito di Moby Dick, un blockbuster che conquisterà tutti, anche i teeneger, garantendo un’indimen- ticabile avventura natalizia.”

Fra i film di qualità allargata, Maccanico ricorda “Black Mass” di Scott Cooper (al cinema l’8 ottobre), dove Johnny Deep interpreta un gansgster irlandese, che negli anni 70 a Boston diventa collaboratore dell’FBI per sconfiggere un nemico comune: la mafia italiana. Nel cast, anche Sienna Miller e Benedict Cumberbatch.

E infine, il film di Natale, “Irrational Man” di Woody Allen, con Joaquin Phoenix ed Emma Stone, “una storia contemporanea che piacerà molto al suo pubblico di riferimento e che ha già avuto la benedizione della critica al Festival di Cannes.”

Nella sezione: Rivista