TRENTINO/Due film a Venezia

Mentre due film girati in Trentino (in collaborazione con la Trentino Film Commission) “La prima neve” di Andrea Segre e “Piccola Patria” di Alessandro Rossetto, sono in concorso nella sezione Orizzonti alla 70° edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, due produzioni televisive hanno scelto il Trentino come set quest’estate: “La donna velata” (titolo provvisorio) la nuova serie tv diretta da Carmine Elia e prodotta da Lux Vide per Raifiction in collaborazione con Trentino Film Commission, Trentino Turismo e Promozione e Comune di Trento, e “Era santo era uomo”, un film diretto da Andrea Porporati e realizzato dalla De Angelis Media di Guido, Nicola e Marco De Angelis in collaborazione con Rai Fiction, Trentino Film Commission e Trentino Turismo e Promozione.

“La donna velata” è un grande affresco storico in sei puntate che racconta la trasformazione della famiglia che da patriarcale diventa moderna. E’ interpretato da Miriam Leone, Lino Guanciale, Jaime Olias, Andrea Bosca, Lucrezia Lante della Rovere e Luciano Virgilio.

“Era santo era uomo” tratto dal libro omonimo di Lino Zani, racconta la grande passione per la montagna e lo sci di papa Giovanni Paolo II, è stato girato in luglio sul ghiacciaio della Presena (due settimane), e a Madonna di Campiglio. Papa Wojtyla è interpretato dall’attore russo Aleksei Guskov.

Nella sezione: Luoghi&Locations