TENDENZE/Al Cinema in Ospedale

Anche l’ospedale ha il suo cinema in Italia: con “Questione di Tempo”, la nuova commedia di Richard Curtis distribuita da Universal Pictures (uscito il 7 novembre) l’ospedale policlinico milanese Humanitas ha inaugurato lo scorso 30 ottobre il calendario di proiezioni della sua sala cinema, appositamente attrezzata con 65 posti a sedere, includendo quelli speciali per pazienti in carrozzina o allettati.

L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra Fondazione Humanitas e Me- diCinema Italia, attiva in Gran Bretagna da oltre 15 anni, specializzata in programmi di Terapia del Sollievo che coinvolgano attività cinemato- grafiche ed eventi entertainment (anteprime, eventi teatrali e musicali).
“Obiettivo della nostra Associazione – spiega Fulvia Salvi, Presidente di MediCinema Italia, è quello di rafforzare il concetto di terapia del sollievo per pazienti e familiari attraverso la cultura come strumento terapeutico.” Le case di distribuzione cinematografica che hanno garantito il loro supporto concedendo prime visioni per i pazienti di Humanitas sono Universal, Fox, Warner, Medusa e Nexo.

I film in programma (fino al 3 gennaio) sono: “Sole a Catinelle”, “Fuga di Cervelli”, “Una Piccola impresa meridionale”, “L’ultima ruota del carro”, “Ammutta Modica”, “Indovina chi viene a Natale”, “Blue Jazmi- ne”, “The Secret Life of Walter Mitty”.

Nella sezione: News