SORRENTO/Le Giornate e la città

Il cinema in sala tiene, anzi, aumenta il suo pubblico: a dispetto delle campane a morto periodicamente suonate dai media generalisti, i numeri dati da Cinetel dicono che al 15 novembre l’incremento di spettatori in sala, rispetto allo scorso anno, è del 10%, e degli incassi è di oltre il 12%.
L’ombra, su questo macrodato, è che diminuisce la quota di pubblico che va a vedere film italiani, scesa al 19,63% contro il 61,5% del cinema USA: lo scorso anno la quota italiana rappresentava il 24,58% delle presenze e quella statunitense il 52,57%.

Le proporzioni si radicalizzano nella top ten degli incassi, dove entra un solo film italiano (in decima posizione), “Si accettano miracoli”, distribuito da 01 Distribution, che ha ottenuto 15 milioni e mezzo di euro  al botteghino.
Gli altri nove film sono targati USA: primo in classifica è il film d’animazione “Inside Out” ( Disney) con oltre 25 milioni di euro d’incasso, seguito da un altro film d’animazione, “Minions” (Universal), secondo con oltre 23 milioni di euro.
E’ prevedibile che il mese di dicembre modificherà classifiche e quote (soprattutto per quanto concerne il cinema italiano, generalmente vincente con i suoi “film di Natale”), è però altrettanto prevedibile che sarà confermato l’incremento di spettatori e incassi rispetto al 2014.
Si apre perciò all’insegna dell’ottimismo la 38° edizione delle Giornate Professionali di Cinema, organizzate dall’ANEC, associazione nazionale esercenti cinema, in collaborazione con gli esercenti dell’ANEM e i distributori dell’ANICA.
Dal 30 novembre al 3 dicembre i professionisti dell’industria cinematografica italiana si incontreranno all’Hotel Sorrento Palace per la tradizionale presentazione dei listini.
Il calendario delle convention inizia martedì 1 dicembre alle ore 9,30 con il saluto dei presidenti ANEC, ANEM e ANICA – sezione distributori, cui seguiranno la convention di apertura di 01 Distribution/ Rai Cinema e quelle di Notorious Pictures, Adler Entertainment, M2 Pictures e I Wonder Pictures. Nel pomeriggio sarà la volta di 20th Century Fox e poi di Videa, Good Films e Warner Bros che chiuderà il programma delle convention della prima giornata.
Mercoledì 2 dicembre si riparte con Walt Disney e si prosegue con Eagle Pictures, Universal Pictures e Filmauro.
Nel pomeriggio sarà la volta di Lucky Red e Bim Distribuzione, che precederanno la consegna agli esercenti dei Biglietti d’Oro 2014.
Giovedì 3 dicembre, giornata conclusiva, vedrà protagoniste Koch Media, Microcinema e Medusa Film.

E’ lunga la lista degli artisti che saranno alle Giornate: Carlo Verdone, Antonio Albanese, Alessandro Siani, Paolo Genovese, Fausto Brizzi, Fabio De Luigi, Lillo e Greg, Stefano Fresi, Francesco Mandelli, Paolo Ruffini, Gabriele Mainetti, Greta Scarano, Libero De Rienzo, Roberto Citran, Matteo Rovere, Edoardo Falcone, Matilda De Angelis, Lucia Mascino, Jean-Marc Barr, Angelo Duro, Herbert Ballerina, Ivo Avido, Enrico Lando, Clementino, Salvatore Esposito, Cosimo Alemà.
I loro nomi vanno ad aggiungersi ai già annunciati Simona Izzo, Ricky Tognazzi, Max Gazzè, David Grieco, Biagio Izzo, Giorgio Colangeli, Brenno Placido, Simone Riccioni, Marianna Di Martino, Enrico Ianniello, Renato Carpentieri, Tony Laudadio, Marcello Romolo, Andrea Renzi.
Da segnalare, quest’anno il moltiplicarsi di iniziative aperte alla città, dagli incontri con artisti, alle proiezioni per le scuole, alla Festa di accensione dell’Albero di Natale, alla cerimonia di consegna dei Biglietti d’Oro 2015, frutto della collaborazione delle Giornate con il Comune di Sorrento nell’ambito del progetto “M’illumino d’inverno”.
Numerose le anteprime di film, di cui solo due sono riservate agli accreditati (“Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti e “Veloce come il vento” di Matteo Rovere).
Il calendario aperto al pubblico prevede: “Belle & Sebastien – L’Avventura Continua”, “La isla minima” di Alberto Rodriguez, “Occhi chiusi” di Giuseppe Petitto , “I milionari” di Alessandro Piva, “Lupin III” di Ryuhei Kitamura , “Amore, furti e guai” di Muayad, “A Perfect Day” di Fernando León de Aranoa.
Da segnalare, infine, l’omaggio a Pier Paolo Pasolini, con la presentazione del libro “La macchinazione” alla presenza dell’autore David Greco.

Nella sezione: Rivista