PUGLIA/Poker di film al Festival di Roma

4 i film “pugliesi” al Festival Internazionale del Film di Roma.
E’ in concorso “Il paese della spose infelici”, opera prima di Pippo Mezzapesa, liberamente ispirato al romanzo omonimo di Mario Desiati (Mondadori 2010), prodotto dalla Fandango in collaborazione con Rai Cinema e il contributo di Apulia Film Commission.
Il fim uscirà  nelle sale l’11 novembre.
E’ un esordio anche “Appartamento ad Atene”, di Ruggero Dipaola, programmato nella sezione “Il festival in città . Vetrina dei giovani cineasti italiani”.
Il lungometraggio, girato tra Gravina di Puglia e dintorni, è interpretato da Laura Morante, prodotto da Pandora Filmproduktion con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività  Culturali, e sviluppato dal Programma MEDIA e con il sostegno di Apulia Film Commission.
Infine, due documentari: “Grazia e furore” di Heidi Rizzo (L’altro Cinema- Extra- Documentari in concorso) e il docu-film “Io sono il teatro- Arnoldo Foà  raccontato da Foà ” di Cosimo Damiano Damato (“Off Doc”). Il primo racconta dei fratelli Siciliani, campioni di boxe tailandese, ed è coprodotto dal regista Edoardo Winspeare e Gustavo Caputo per la Saietta Film, in collaborazione con Rai Cinema. Il secondo, prodotto da Promo Music Cinema in collaborazione con Cinecittà  Luce, è un viaggio nella memoria del vissuto artistico e umano del grande attore, regista e commediografo

Nella sezione: Luoghi&Locations