PUBBLICO/Maggio: la grande bellezza del botteghino

Nello scorso maggio c’è stata una netta ripresa dell’affluenza del pubblico nei cinema italiani: il campione Cinetel segna 8 milioni 336 mila biglietti venduti (+38,41% rispetto al maggio dello scorso anno) e 47 milioni 72 mila euro incassati (+19,44%).

L’incremento, dovuto in massima parte ai positivi effetti della Festa del Cinema lanciata nella prima metà del mese, migliora anche il confronto anno su anno che a fine aprile registrava una diminuzione di biglietti venduti del -7,16% e una diminuzione di incassi del -10.38%: a fine maggio il confronto presenta un netto miglioramento: -0,84% il numero di biglietti venduti nei primi cinque mesi, -6,30% gli incassi.

In testa alla classifica di maggio c’è “Fast & Furious con un incasso di 9.717.685 euro e 1.466.701 presenze mentre, tra i film italiani, spicca “La grande bellezza” al quarto posto con  3.272.733 euro e 540.455 spettatori. C’è poi il risultato di “Violetta – L’evento”, che con 1.883.378 realizzati in soli due giorni ( 264.765 spettatori) conferma il successo di nuove tendenze nell’offerta dei contenuti.

Nei primi cinque mesi del 2013 i film italiani ottengono una quota di mercato – in termini di biglietti venduti – del 29,58%, in leggera diminuzione rispetto ai primi cinque mesi del 2012 (31,78%) mentre i film Usa che lo scorso anno erano a quota 44,01% passano al 55,38%. Forte flessione per i film britannici (dal 12% al 4%) e per i film francesi (dal 9% al 3%), mentre cresce la quota dei film spagnoli (dall’1% al 4%).

Nella sezione: News