PRATO/ Dal tessile al cinema passando per Manifatture Digitali

Inizieranno ad Aprile a Linosa le riprese di “Forse è solo mal di mare”, primo lungometraggio prodotto dalla Cibbè Film, società che riunisce un gruppo di imprenditori tessili pratesi.

Pratese e al suo primo lungometraggio è anche il regista, Matteo Querci (autore dei corti “La Vita è tutto” e “Boulevard des Italiens”), mentre il cast schiera “veterani”, quali Paolo Bonacelli, Maria Grazia Cuccinotta, Francesco Ciampi.

“Forse è solo mal di mare” è “una riflessione sul desiderio di fuga e, al tempo stesso, sull’attaccamento a una terra di origine unica”, recita la sinossi.

“Il progetto nasce non da un eccesso di campanilismo – ha commentato il produttore esecutivo, Riccardo Matteini Bresci – ma piuttosto dalla constatazione della reale professionalità e qualità in campo cinematografico che la nostra città offre”.

Cibbè Film, infatti, è una società start up nata all’interno di Manifatture Digitali Cinema di Prato, il cineporto inaugurato nella città toscana lo scorso ottobre, che ha ospitato ieri, 13 marzo, la conferenza stampa di presentazione del film.

Sono intervenuti, oltre ai produttori, gli attori Francesco Ciampi, Maria Grazia Cucinotta, Barbara Enrichi, Annamaria Malipiero, Orfeo Orlando, Beatrice Ripa e Cristian Stelluti; l’aiuto regia, Simona De Simone e lo sceneggiatore, Tommaso Santi; il sindaco di Prato Matteo Biffoni, l’assessore allo sviluppo economico, Daniela Toccafondi e il consigliere regionale, Ilaria Bugetti.

Nella sezione: News