PIEMONTE/Al via il Movie Glocal Festival

Al via domani,  fino al 12 marzo, al cinema Massimo di Torino,  la  16a edizione del Piemonte Movie gLocal Film Festival, la rassegna annuale dedicata al cinema piemontese, sotto la nuova direzione artistica di Gabriele Diverio.

Si parte con l’anteprima nazionale del documentario Ninna Nanna Prigioniera di Rossella Schillaci; si prosegue con 53 film in programma,  fra lungometraggi di finzione,  documentari e i cortometraggi in concorso nelle sezioni Panoramica Doc Spazio Piemonte. Due gli omaggi, al regista torinese recentemente scomparso Corrado Farina e al Carlo Ausino di Torino violenta, film che quest’anno compie 40 anni dall’uscita in sala e che sarà l’occasione perl’espolrazione di altre città ‘violente’ con la rassegna Guardie & Ladri Poliziottesco all’italiana.
Il gLocal Film Festival farà poi tappa tra festival gemellati come SkeptoSeeyousound, il neonato Alessandria Film Festival e realtà cinematografiche partner consolidati, come La Danza in 1 minutoO.D.S.
La chiusura è affidata al lungometraggio Babylon Sisters di Gigi Roccati; il tutto come sempre lungo il fil rouge del Piemonte.

Quest’anno il gLocal Film Festival riserva spazio anche alla formazione con la Masterclass di scrittura per cinema e tv con lo sceneggiatore Nicola Guaglianone – autore di Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti, Indivisibili di Edoardo De Angelis e della serie Suburra prodotta da Netflix e Professione Documentario che coinvolge quasi 350 studenti come giurati di una selezione di doc, con proiezioni introdotte da brevi lezioni sul cinema del reale.

Nella sezione: News