MIPCOM/Quando la Crisi genera Successo

“Questo è stato uno dei migliori Mipcom degli ultimi anni” ha dichiarato soddisfatta Laurine Garaude, direttrice della Divisione televisiva del Reed Midem, in chiusura del mercato dell’entertainment di Cannes. E i numeri lo dimostrano: 12900 delegati, di cui 4400 buyers, e 104 paesi, cifre in crescita soprattutto per quanto riguarda l’America Latina ( con un aumento delle società partecipanti del 36%), la Cina (+ 30%), la Corea del Sud (+ 12%), il Canada e gli Stati Uniti (+11%). E il segreto del successo di quest’anno sta, secondo la Garaude, proprio nella piattaforma internazionale che il Mipcom rappresenta e a cui permette di accedere: “soprattutto oggi con la crisi che fa sentire sempre di più la sua pressione è essenziale varcare i confini dei propri mercati nazionali e cercare occasioni di networking internazionale.” Emblematico a questo proposito è il caso del Cile, per la prima volta al Mipcom con MichTv, (Television Made in Chile), l’agenzia di marketing internazionale del prodotto televisivo cileno, appena lanciata. “La NBC – ha annunciato  Constanza Arena, direttrice di Mich Tv – ha acquistato i diritti per il remake della prima serie di fantascienza cilena “Gen Mishima”, diretta da Rodrigo Suzarte e Alvaro Solar, e prodotta dalla Parox di  Sergio Gandara. Un primato di cui siamo soddisfatti, è un segno che il grande sforzo che abbiamo fatto per essere presenti a Cannes ha dato i suoi frutti.”

Laurine Garaude ha sottolineato l’incremento dei buyers digitali, ovvero dei buyers che comprano per il video on demand, che hanno superato i 500. La maggior parte dei digital buyers è inoltre sempre più attiva nello sviluppo e nella produzione di contenuto: così Robert Kyncl, Vice Presidente e Global Head of Content di Google/Youtube ha annunciato al Mipcom l’imminente lancio di 60 nuovi canali in Gran Bretagna, Francia e Germania, con contenuto originale proveniente da ‘giganti’ della tv quali Freemantle Media, BBC Worldwide, Endemol e All3Media. E Jason Kilar, amministratore delegato di Hulu, ha dichiarato che la società ha investito 500 milioni di dollari quest’anno in contenuto, distribuendo per la prima volta programmi dell’emittente Nickelodeon.e portando in America  la popolare serie di BBC  “Misfits”. Hulu ha annunciato inoltre che coprodurrà “The Wrong Mans” in partnership con BBC Worldwide Americas.

Nella sezione: Rivista