MIDDLE EAST NOW/Decima edizione con Fahradi

Compie 10 anni il Middle East Now, il festival fiorentino che racconta il Medio Oriente, attraverso cinema, arte, musica, incontri, teatro, progetti sociali e cibo, e che tornerà al Cinema La Compagnia dal 2 al 7 aprile, con un ospite davvero speciale: il il regista iraniano Asghar Farhadi, due volte premio Oscar per miglior film straniero con “Una separazione” e “Il cliente”, che a Firenze terrà una masterclass aperta al pubblico e di cui sarà presentato un Focus sui film che lo hanno reso famoso.
Accanto a Farhadi ci sarà uno dei suoi attori di riferimento, il bravissimo Babak Karimi, protagonista di tanti dei suoi film più famosi.

Oltre 40 film in anteprima (con particolare attenzione a Afghanistan, Siria, Palestina, Israele, Iran e Iraq), a cui si affiancheranno arte, musica, teatro, incontri, progetti sociali, cibo ed eventi. Un prgramma molto denso, che, oltre al Cinema La Compagnia, toccherà anche il Cinema Stensen, il Teatro Cantiere Florida, la Fondazione Studio Marangoni e altri spazi cittadini, nell’ambito del cartellone della Primavera di Cinema Orientale.

Da questa edizione Middle East Now lancia un Competition Award, premio monetario al Miglior Film (2.000 euro al vincitore) e 500 euro al Miglior Cortometraggio, votati da una giuria composta da produttori, registi e montatori ospiti del festival. Questi nuovi riconoscimenti si vanno aggiungere  ai premi che il festival assegna già – il “Middle East Now Award”, miglior film votato dal pubblico, “Best Short Film by NYU Firenze”, miglior cortometraggio votato da una giuria composta da studenti della New York University di Firenze, e “Best OFF”, riconoscimento al miglior cortometraggio d’autore conferito da OFF Cinema.

Middle East Now è ideato e organizzato dall’associazione culturale Map of Creation, con la direzione artistica di Lisa Chiari e Roberto Ruta, il contributo di Regione Toscana, Comune di Firenze, Fondazione CR Firenze – Osservatorio per le Arti Contemporanee, Gruppo Why the Best Hotels Firenze, con il supporto di FST-Fondazione Sistema Toscana, La Compagnia, Ponte33, Azalai Travel Design, in partnership con Fondazione Istituto Stensen, Meltin’Concept, Filippo Fabozzi & Associati, Fondazione Studio Marangoni, e altre istituzioni e partner locali e internazionali. 

ll festival è inserito nel cartellone della Primavera di Cinema Orientale, realizzato per Regione Toscana da Quelli della Compagnia di Fondazione Sistema Toscana.

Nella sezione: News