MARCO POLO/Prima Coproduzione Italia-Cina

Sarà  la più importante co-produzione mai realizzata tra Italia e Cina: “Marco Polo” diventa una serie d’animazione per due stagioni televisive, ciascuna di 26 episodi da 22 minuti.
E’ rivolta ai bambini dai 7 agli 11 anni.
La serie, ideata e prodotta dallo studio Lastrego & Testa di Torino, è una co-produzione da oltre 7 milioni di euro che coinvolge le reti nazionali cinese (CCTV) e italiana (RAI Fiction) e lo studio di animazione Blue Dolphin di Nanchino.


” Marco Polo, questo eroe moderno che esplora il mondo”, commenta Francesco Testa “è famoso in tutti e due i paesi, rappresenta dunque un ponte ideale tra le due culture”.
E’ una produzione paritetica tra i due paesi, che condividono “la fatica dell’inventare e il rischio di produrre”.


La storia del giovane veneziano, ambientata nel Medio Evo, si sviluppa in un mondo magico e meraviglioso che si estende dall’Occidente all’Oriente, mostrando la ricchezza di due culture antiche come quelle italiana e cinese.
Da Piazza San Marco a Venezia fino alla Città  Proibita di Pechino, la narrazione si sviluppa nella ricchezza di centinaia di personaggi 3D e di molte straordinarie ambientazioni.


Sarà  pronta tra la fine del 2010 e gli inizi del 2011, è destinata a un’audience internazionale, e potrà  inizialmente contare sull’enorme audience assicurata dal giovanissimo pubblico cinese, oltre, ovviamente, a quello italiano.

Nella sezione: Rivista