MARCHE/Un anno dopo

Ad un anno dalla sua prima presentazione ufficiale, Marche Film Commission torna al Lido, dove presenterà  le nuove produzioni in corso e future, sostenute nel 2009.
Fra queste, “Cagliostro”, il documentario girato nella storica Rocca della città  di San Leo (Pesaro e Urbino), e “Sulla strada”, il lungometraggio prodotto e diretto dal regista tedesco Uli Moeller, un racconto ad “episodi”, che hanno come comune denominatore la strada SS 16, che dal Veneto collega tutte le Regioni che si affacciano sul Mar Adriatico fino alla Puglia.
Le riprese hanno interessato le Marche per una settimana in luglio.


Fano e Passo del Furlo sono invece i luoghi della memoria protagonisti del film documentario “Un Viaggio con Fellini”, dedicato al progetto cinematografico mai realizzato dal Maestro (“In viaggio con Anita”).
Il film è diretto da Luca Magi, scritto da Antonio Bigini e prodotto da Alessandro Carroli per la casa di produzione Kinè.


I primi di ottobre Paolo Licata girerà  nelle Marche “Un Liuto Sospeso”, la sua opera prima, che vanta una coproduzione fra Italia (Polifemo srl di Paolo Monaci), Germania (Weltfilm Gmbh) e Australia (Tristram Miall) e conta sul sostegno economico di Marche Film Commission. Liberamente ispirato dal racconto “Il Crollo di casa Usher” di Edgar Allan Poe, il film sarà  interpretato, fra gli altri, da Alessio Boni, Martina Gedeck e Benjamin Sadler.


Previste per l’autunno 2009, 4 settimane di riprese della commedia nera “l’Erede”, opera prima di Michael Zampino (scritta assieme ad Ugo Chiti), prodotta dalla Panoramic Film di Frederic Ollier, in coproduzione con Alessandro Passadore per la Gamp Produzioni.

Nella sezione: Luoghi&Locations