L’INTERVENTO/L’Atlante del Cinema in Campania

La Film Commission Regione Campania torna alla Mostra di Venezia, dopo i successi del 2017, con numeri e presenze da record, rilanciando con nuovi programmi e nuove strategie.
Se la qualità e l’affidabilità dei servizi forniti alle produzioni restano punti di forza, testimoniati anche quest’anno dai film e dalle serie presenti alla Mostra in concorso o tra gli eventi di punta, non meno importante risulta la progettualità messa in campo nello sviluppo delle strutture e nella promozione della cultura audiovisiva.

Significativo, a questo proposito, l’impegno per realizzare una Mediateca Regionale diffusa sul territorio che raccolga, conservi, cataloghi e renda fruibili i lungometraggi, i corti, i documentari realizzati e prodotti in Campania, oltre che la pubblicistica di settore, e metta in rete le realtà già esistenti.
La Mediateca sarà un centro reale e virtuale di documentazione del cinema e, nel caso, potrà avvalersi di un allestimento museale capace di promuovere anche in funzione turistica le opere audiovisive nate in una regione ricca di tradizioni culturali, puntando sul valore del suo patrimonio identitario e sulla sua centralità nell’area del Mediterraneo.

È inoltre in fase di avanzata preparazione l’Atlante del Cinema in Campania, un portale dedicato ai luoghi e ai miti della settima arte sul territorio, rivolto a un pubblico di esperti, di consumatori di immagini e appassionati di audiovisivo e turismo culturale. Documenti di archivio, filmati e percorsi fotografici, trailer e interviste ad autori e protagonisti, schede di approfondimento e curiosità costituiscono la base per uno strumento dinamico in grado di fare da ponte tra un enorme bacino immateriale e il grande patrimonio storico, culturale e ambientale della regione.

Titta Fiore è Presidente di Film Commission Regione Campania

Nella sezione: Luoghi&Locations