LAZIO/In scadenza Movie Up per l’internazionalizzazione

Movie Up 2020: scadranno a fine settembre i tre avvisi pubblici destinati all’internazionalizzazione degli operatori dell’audiovisivo attraverso un finanziamento di Regione Lazio- Assessorato Lavoro e nuovi diritti, Formazione, Scuola e diritto allo studio universitario, Politiche per la ricostruzione – P.O.R. Regione Lazio F.S.E. 2014-2020.

Scade il 25 settembre il primo avviso, che stanzia 1,2 milioni di euro per l’erogazione di voucher di mobilità ad operatori del settore audiovisivo interessati a realizzare work experience presso aziende o istituzioni del settore all’estero, in paesi Europei o extra Europei). E’ destinato a lavoratori occupati dipendenti, titolari d’impresa, lavoratori autonomi in possesso di esperienze professionali coerenti con le finalità dell’Avviso, residenti e/o domiciliati nella Regione Lazio. I voucher saranno erogati in base al periodo di permanenza (30, 60 o 90 giorni) e all’area geografica di destinazione (paesi europei o extra europei). Sono previsti voucher per work experience da 2.700,00 a 10.000,00 Euro.

Il 26 settembre è invece la deadline del secondo bando, che sostiene con 800mila euro la realizzazione di missioni outgoingincoming utili a promuovere occasioni di scambio e networking internazionale per gli operatori della filiera. Possono presentare proposte progettuali Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI), in forma singola, iscritte al registro della CCIAA aventi sede operativa nel territorio della Regione Lazio, operanti nei diversi segmenti della filiera audiovisiva regionale e aventi un codice ATECO coerente con il settore di riferimento del presente Avviso. Ogni proposta progettuale dovrà prevedere almeno una missione outgoing e almeno una missione incoming. Il valore dei progetti dovrà essere compreso tra un minimo di Euro 20.000,00 e un massimo di Euro 100.000,00 e il contributo massimo concedibile sarà pari all’80% delle spese ammesse. Le risorse disponibili ammontano complessivamente ad Euro 800.000,00

Il terzo avviso, in scadenza il 1 ottobre, mette a disposizione 1,5 milioni di euro, e ha come obiettivo l’aggiornamento e l’accrescimento delle competenze degli operatori del settore audiovisivo attraverso la realizzazione di azioni formative e seminari volti a potenziarne le capacità di innovazione e internazionalizzazione.  
I destinatari dell’intervento sono lavoratori occupati presso imprese operanti in unità localizzate nel territorio regionale, titolari d’impresa, manager e lavoratori autonomi in possesso di esperienze professionali coerenti con le finalità dell’Avviso.
I destinatari devono essere residenti e/o domiciliati nella Regione Lazio al momento della pubblicazione dell’Avviso pubblico. Ogni proposta progettuale dovrà prevedere due percorsi formativi: uno finalizzato all’accrescimento/aggiornamento delle competenze di profili professionali operativi del settore (160 ore); uno finalizzato all’accrescimento/aggiornamento delle competenze di profili professionali manageriali del settore (40 ore) e due seminari/masterclass finalizzati all’approfondimento di tematiche specialistiche concernenti l’innovazione e l’internazionalizzazione del settore audiovisivo.

Per info www.regione.lazio.it/SiGeM.

Nella sezione: News