GARZANTI/Il Detective dei carrugi

“Colpi di coda”, “Le Cose che non ti ho detto”, “Con la morte non si tratta”, “Rossoamaro”: sono quattro i romanzi di Bruno Morchio, editi da Garzanti ad essere stati stati opzionati dalla Italian International Film.
Bruno Morchio vive e lavora a Genova come psicologo e psicoterapeuta, e a Genova sono prevalentemente ambientati i suoi romanzi, con l’eccezione di “Con la Morte non si tratta”, che si svolge in Sardegna.
Protagonista è l’affascinante personaggio di Bacci, al secolo Giovanni Battista Pagano, genovese doc, definito da molti “l’investigatore dei carrugi”, perché abita proprio in quel labirinto di vicoli ombrosi dietro il porto.
I primi due libri della serie sono stati pubblicati nel 2007 e 2008 dalla Unionsverlag di Zurigo con il titolo “Wind in Genua” e “Wà¶lfe in Genua”, mentre La casa editrice dtv di Monaco di Baviera ha pubblicato la traduzione di “Rossoamaro”, nel 2010, con il titolo “Bitteres Rot” e quella di “Con la morte non si tratta”, nel 2011, con il titolo “Der Tod verhandelt nicht”.

Nella sezione: Libro e schermo