CNA TOSCANA/Dialogo fra Cinema e Agroalimentare

Si è tenuto ieri a Firenze, nell’ambito del festival di cortometraggi internazionale FilmCorti Festival, il panel CNA cinema e audiovisivo – Toscana e CNA agroalimentare – Dialogo tra settori per la valorizzazione del territorio

“Fin dalla sua costituzione, sono sempre stata una convinta sostenitrice di CNA Cinema Toscana, perché via via che il cinema italiano si è sempre più legato alle regioni e ai loro fondi, si è fatta più sentita l’esigenza di un’associazione che si occupasse di queste imprese audiovisive che hanno a che fare con le amministrazioni regionali.” Ha affermato Stefania Ippoliti, responsabile di Toscana Film Commission e presidente di Italian Film Commission. – Adesso, assieme al direttore di CNA ci siamo dati un obiettivo: quello di convincere la Regione, l’assessorato allo sviluppo economico nello specifico, ad estendere le risorse europee a irrobustire questo settore imprenditoriale. Parlo dei  cosiddetti Fondi POR FESR, che quasi tutte le regioni italiane utilizzano per l’audiovisivo, nella formazione, nella produzione e nello sviluppo.”

Interessante anche la proposta di Roberto Rappuoli, presidente di CNA Toscana settore agroalimentare: “perché non provare a mettere in contatto più stretto gli associati di CNA Cinema con quelli di CNA agroalimentare affinché si creino delle occasioni e condizioni più favorevoli? Penso ad esempio alla promozione o produzione di video aziendali in cambio della fornitura di prodotti della catena agroalimentare per promuovere eventi o proiezioni cinematografiche?”

Nella sezione: News