CANNESERIES/Miglior Performance a Il Cacciatore

Francesco Montanari, protagonista de “Il Cacciatore” la serie Rai, co-prodotta da Rai Fiction, Cross Production e Beta Film si aggiudica il premio alla Best Performance alla prima edizione di CanneSeries, il festival internazionale dedicato alla serialità televisiva che si è concluso ieri, 11 aprile a Cannes, e si è svolto in contemporanea con il Miptv, il mercato internazionale dell’entertainment.

Miglior serie è invece l’israeliana “When Heroes fly”, prodotta da Spiro Film. Da Israele arriva anche “Miguel”, prodotta da Movie Plus Productions, che ha conquistato il Special Performance Prize. Due i riconoscimenti per la serie norvegese “State of Happiness” (Maipo Film): alla migliore sceneggiatura e al compositore Ginge per la migliore colonna sonora. La miglior serie digitale è invece la canadese “Dominos”.

Concluso ieri anche In Development, il Drama Creative Forum, dove conferenze sulla co-produzione, sull’addattamento letterario, sulla figura dello showrunner, hanno preceduto “Oh my Pitch!”, dove sono stati presentati 12 progetti, di cui otto in sviluppo e quattro in fase iniziale.
Due di questi sono stati omaggiati con un finanziamento elargito dai due partner di In Development, Federation Entertainment e La Fabrique des Formats: “The Sources of Evil” prodotto da Wüste Film (Germania) and “Whatever, Linda” prodotto da The Donaldson Company (Canada).

Nella sezione: News