CANNES/ScripTeast Award al bulgaro Afrika

E’ “Afrika” della bulgara Maya Vitkova-Kosev il vincitore della 12esima edizione del Krzysztof Kieslowski ScripTeast Award, il concorso per sceneggiature dell’Europa dell’Est organizzato  da Independent Film Foundation.
L’annuncio è stato dato al 71. Festival di Cannes.
Assegnata anche una menzione speciale a “The Winter of the Crow”, scritto da Sandra Buchta e Kasia Adamik.

ScripTeast è uno dei più importanti programmi di formazione per sceneggiatori, creato dal regista e produttore polacco Dariusz Jablonski.

Già sette sceneggiature vincitori del Kieslowski award sono già state prodotte, fra cui THE HOUSE (Zuzana Liova – Slovacchia ), WOMB (Benedek Fliegauf – Hungary), THE JAPANESE DOG (Ioan Antoci – Romania), THE PROSECUTOR, THE DEFENDER, THE FATHER AND HIS SON a.k.a. False Witness (Iglika Triffonova – Bulgaria), AGA a.k.a. Nanook di Simeon Ventsislavov e Milko Lazarov (Bulgaria) e WHEN THE TREES FALL di Marysia Nikitiuk (Ukraine). “Mute” di Bartek Konopka and Przemek Nowakowski è attualmente in produzione.

ScripTeast XII è organizzato Independent Film Foundation, sostenuto da  Creative Europe – MEDIA , Polish Film Institute, Apple Film Production, in cooperazione con European Film Academy, Producers Network, European Producers Club, Transatlantic Partners, ACE – Atelier du Cinema Europeen e Film New Europe.

Nella sezione: News