ANIMAZIONE/Annecy va a Cannes

Per la quarta edizione di Annecy Goes to Cannes, il maggiore festival di animazione d’Europa e il Marché du Film, hanno creato quest’anno Animation Day, un’intera giornata dedicata all’animazione. Come parte dell’Animation Day, il Festival e il Mercato di Annecy (dal 10 al 15 giugno prossimi) offriranno cinque lungometraggi in corso di produzione, integrati da una tavola rotonda che esamina la distribuzione di film per adulti, per rafforzare la presenza di animazione a Cannes.
Appuntamento a Cannes domenica 19 maggio dalle 9,30 al Cinema Olympia.

Per la 43a edizione del Festival internazionale del film di animazione di Annecy invece, sono dieci i lungometraggi in concorso, fra i quali spicca “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” di Lorenzo Mattotti, prodotto dai francesi di Prima Linea con gli italiani Indigo FilmRai Cinema Mibac, già selezionato a Cannes in Un Certain Regard (nei cinema francesi il 9 ottobre).
Otto i lungometraggi della nuova sezione competitiva Contrechamp, che sostituisce la categoria del film fuori concorso.
Nell’edizione 2019 poi, anche la realtà virtuale avrà la sua categoria competitiva e un’area più ampia e potenziata al Mercato.
Unico prodotto italiano nella categoria Film TV lo special sulla Shoah prodotto da Rai Ragazzi Larcadarte “La stella di Andra e Tati” di Rosalba Vitellaro Alessandro Belli. Se la dovrà vedere con serie tv come le inossidabili “Powerpuff Girls” e il recente vincitore del Pulcinella Award di Cartoons on the Bay quale migliore serie prescolare, l’inglese “Becca’s Bunch”.

L’unico italiano selezionato fra i cortometraggi (40 opere in totale) è il marchigiano Roberto Catani con “Per tutta la vita” (coproduzione Italia-Francia). La musica del corto è di Andrea Martignoni che è invece stato selezionato con “Memorie di Alba” nella categoria Perspectives, codiretto con Maria Steinmetz (coproduzione Italia-Germania). In questa edizione dedicata all’animazione del Sol Levante, in giuria corti, fra gli altri, il regista giapponese Koji Yamamura, già vincitore a Annecy nel 2003. 

Nella sezione: Rivista