ALTO ADIGE/Cambio alla guida della Film Commission

Cambio della guardia ai vertici di IDM (Innovation, Development e Marketing) Film Fund&Commission dell’Alto Adige. Al Festival di Cannes l’annuncio che Christiana Wertz, che ha guidato ha guidato la Film Commission altoatesina, nel ruolo di responsabile del Film Fund, fin dalla sua costituzione nel 2009 (allora BLS), lascia la guida della struttura a due professioniste che lavorano già da anni in IDM: Birgit Oberkofler diventerà la responsabile del Fondo provinciale (Film Fund) per le produzioni cinematografiche e televisive che girano sul territorio, e la referente per la comunicazione; Renate Ranzi invece curerà lo sviluppo del territorio e del settore cinematografico in Alto Adige (Film Location Development), anche attraverso alcune attività già consolidate di IDM come INCONTRI, l’annuale Film Conference e lo Script Lab RACCONTI per lo sviluppo di sceneggiature, parallelamente alla formazione dei professionisti locali.
“Accogliamo con grande entusiasmo Birgit Oberkofler e Renate Ranzi che in questi anni di lavoro in IDM si sono distinte in vari settori. Ci auguriamo così che l’incarico nella gestione del Fondo alle produzioni e della crescita dell’Alto Adige nel mercato del cinema italiano ed internazionale potranno continuare senza interruzione”. Ha dichiarato Hubert Hofer, direttore di IDM, dopo aver speso parole di ringraziamento per il lavoro di Christiana Wertz, di cui ha detto “in questi otto anni è riuscita a costruire un’istituzione di alto livello per il sostegno alle produzioni audiovisive in Alto Adige. È anche grazie a lei che l’Alto Adige è diventato un territorio dove si fa cinema, che ha registrato una rapida crescita dell’industria cinematografica, e ha permesso a questo territorio di essere scoperto a livello internazionale”
“Costruire un nuovo ente di finanziamento e sostenere lo sviluppo di un territorio dal nulla è stata una sfida incredibilmente grande ma meravigliosa ed è stato un onore aver gestito questo incarico per l’Alto Adige” – ha commentato Christiana Wertz. -Ringrazio tutti per aver creduto nel mio lavoro. Sono convinta che Birgit Oberkofler e Renate Ranzi potranno proseguire questa strada con il massimo impegno e anche nuovi impulsi, affinché l’Alto Adige possa anche in futuro essere riconosciuto come territorio ideale dove realizzare film, documentari e serie TV”.

Nella sezione: News