ALTO ADIGE/9 Progetti finanziati dal fondo BLS

 

 

1.834.250,00 Euro per 9 progetti e 144 giorni di set in Alto Adige: è questo il risultato della selezione del secondo call del 2014 del Fondo della BLS – Film Fund & Commission dell’Alto Adige. Destinatari dei finanziamenti, l’Italia, la Germania e l’Austria.
Tre dei cinque progetti italiani sono frutto di produzioni locali con sede a Bolzano: il documentario “Tiroler im Urwald” (titolo provvisorio) scritto, diretto e prodotto da Luis Walter (15.000,00 Euro di sostegno alla produzione); “Iceman(titolo provvisorio) di Felix Randau, prodotto dalla Echo Film di Bolzano in co-produzione con la Port au Prince Film & Kultur Produktion di Berlino e sostenuto con 25.000,00 di finanziamento per la pre-produzione, e “Alpenbrennen” (titolo provvisorio), film per bambini scritto dall’attrice e sceneggiatrice tedesca Natja Brunckhorst prodotto dalla bolzanina helios, sustainable films, in co-produzione con la tedesca Lieblingsfilm GmbH, e sostenuto in pre-produzione dalla BLS con 22.250,00 Euro.  Hanno poi beneficiato del fondo “Max & Helene” (titolo provvisorio), scritto e diretto da Giacomo Battiato, prodotto dalla romana 11 Marzo Film, che sarà girato fra  Bolzano e Merano (340.000,00 Euro), la serie TV “Les Revenants” (titolo provvisorio) di Stefano Lodovichi, remake della fortunata serie tv francese omonima, creata da Fabrice Gobert, che la  One More Pictures girerà fra la Val Pusteria, Egna, Lagundo, Bolzano, Laives e Caldaro, con un sostegno per la produzione di 492.000,00 Euro.

La  satira tedesca  “Outside the Box” (titolo provvisorio) di Philipp Koch, prodotta dalla Walker + Worm Film di Monaco, sostenuta dalla BLS con 400.000,00 Euro, vanta già un cast di alto livello e si avallerà anche del finanziamento offerto dal Tax Credit italiano. Lo stesso vale per “König Laurin” (titolo provvisorio) dell’altoatesino Matthias Lang, progetto che aveva già ricevuto dalla BLS un sostegno in fase di pre-produzione per lo sviluppo e, in questo 2° call, viene sostenuto con 270.000,00 Euro. Il film, adattamento di un’antica leggenda altoatesina, è prodotto dalla Sparkling Pictures GmbH di Monaco, e vede nel cast (provvisorio) attori come Volker Michalowski (“The Grand Budapest Hotel“) e Jürgen Vogel (“Good Bye Lenin!“). 

Dall’Austria arriva invece il docu-film “Belsy” (titolo provvisorio), a cui la BLS aveva già concesso il finanziamento per la pre-produzione e di cui adesso sostiene la produzione con 70.000,00 Euro. Il film è diretto da Veronika Kaserer, diplomata alla Zelig, Scuola di documentario, televisione e nuovi media di Bolzano, ed è prodotto dalla Transmitter Film di Vienna. L’asutriaca Amour Fou, riceve  200.000,00 Euro (e usufruirà anche del Tax Credit italiano) per “Die Nacht der tausend Stunden” (titolo provvisorio), regia di Virgil Widrich, che coprodurrà  con la Amour Fou lussemburghese

Il prossimo termine per presentare domanda di finanziamento alla BLS è fissato per il 24 settembre 2014.

Nella sezione: News